Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 29 Settembre |
San Venceslao
home iconStile di vita
line break icon

Difendere il matrimonio sta diventando un crimine?

Creative Commons

Francisco Vêneto - pubblicato il 13/01/17

Nello stesso periodo, denunce dell’organizzazione statunitense C-FAM (sigla abbreviata per l’Istituto della Famiglia Cattolica e dei Diritti Umani) hanno registrato che i manifestanti pro-famiglia sono stati trattati dalle autorità socialiste francesi come “una minaccia pubblica” e sottoposti a “verifiche di identità, detenzioni arbitrarie, brutalità poliziesca, aggressioni fisiche e uso di gas lacrimogeni”.

Il C-FAM ha anche compiuto un paragone significativo: in quel mese di maggio, circa 300 persone sono state arrestate per aver partecipato a manifestazioni in difesa del matrimonio tradizionale in Francia. Nello stesso mese, durante una rissa violenta e generalizzata a seguito di una partita di calcio a Parigi solo 11 persone sono state arrestate.

L’Istituto ha anche sottolineato l’esistenza di vari video, girati durante le proteste, nei quali si vede la polizia francese attaccare anche manifestanti pacifici – includendo, appunto, famiglie con bambini, anziani e disabili – con gas lacrimogeni.

Per il Centro Europeo per la Legge e la Giustizia, c’è stata una chiara “prova di brutalità contro il movimento sociale in difesa della famiglia”.

La gravità dei fatti è stata tale che l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa è arrivata a organizzare un’udienza sulle proteste e la loro repressione. I risultati non sono stati affatto chiari, e i francesi continuano a correre il rischio di essere processati nel caso in cui manifestino in difesa del matrimonio naturale, visto che possono essere accusati di “crimine d’odio”.

Dalla Francia al mondo intero, la tendenza è sempre più la stessa – camuffata sempre da “tolleranza”, “comprensione” e “accettazione delle differenze”.

Ciò che è in gioco non è il diritto individuale di un cittadino adulto di prendere decisioni sulla propria vita, ma il modo in cui si cerca di imporre artificialmente una ridefinizione concettuale che ignora differenze oggettivi tra tipi naturalmente diversi di rapporto, che non possono essere definiti “la stessa cosa”, semplicemente perché non lo sono.

Tra le prime conseguenze di questa “ridefinizione indefinita”, la “tolleranza” e la “repressione” che sono diventate nella pratica la stessa cosa, solo per obiettivi diversi, come avviene in qualsiasi regime dittatoriale camuffato da egualitarismo.

Ha allora detto bene Millôr Fernandes: “La democrazia è quando io comando su di te. La dittatura è quando tu comandi su di me”.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
ideologia genderlaicismolibertà religiosamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE FRANCIS
Gelsomino Del Guercio
10 tra le frasi e i gesti più discussi di Papa Francesco
2
PRAYING
Gelsomino Del Guercio
3 preghiere di guarigione per spezzare malefici e malattie
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco su Tv2000: parliamo con i nostri defunti, loro son...
5
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni