Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Questo spot non andrà mai in onda, ma è già virale

Condividi

Il 26enne Eugen Merher aveva realizzato un meraviglioso spot, che aveva poi sottoposto al colosso dell’abbigliamento sportivo. Lo spot però non era stato considerato dall’Adidas, ma pubblicato sui social è diventato in breve tempo virale. E’ un inno al riscatto, alla voglia di vivere nelle persone anziane e alla dignità. Peccato che l’Adidas, l’azienda per il quale era stato immaginato, non l’ha voluto e l’ha scartato.

La pubblicità, della durata di un minuto e quaranta secondi, racconta la storia di un ex-maratoneta tedesco chiuso in una casa di riposo, dalla quale non può uscire. Guardando le sue vecchie Adidas lo assale la voglia di tornare a correre, ma ogni tentativo viene stroncato dal personale della struttura sanitaria. Grazie all’aiuto dei compagni, riuscirà ad evadere e a ricominciare a correre.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni