Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 30 Gennaio |
Santa Giacinta Marescotti
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Soffrite di stress? 4 strategie efficaci per risolvere il problema

web-work-office-coffe-man-pause-j-b-hill-cc

J.B. Hill-cc

Marcelo López Cambronero - pubblicato il 05/01/17

No, non è dovuto alla pressione sul lavoro o nella vita

Può costare crederlo, ma evitare lo stress, l’ansia e il nervosismo senza assumere medicinali a questo scopo è più facile di quanto possa sembrare. In questo breve testo vorrei raccontarvi la mia esperienza con lo stress, che è stato il protagonista della mia vita per troppo tempo, fino a quando ho deciso di porvi fine attraverso alcune strategie e tecniche assai efficaci.

Lo stress è un fenomeno molto particolare associato alla produzione di determinati ormoni, come il cortisolo. L’eccesso di stress provoca irritabilità, insonnia, riduce la produttività e la concentrazione ed è collegato alla diminuzione della speranza di vita, con la perdita dei capelli e problemi di ogni tipo a livello intestinale e del sistema circolatorio.

La prima cosa a cui pensare è che non siamo stressati perché siamo sottoposti a pressioni sul lavoro o nella vita. Intorno a noi ci saranno persone che vivono situazioni simili ma non sono consumate dall’ansia. Il cortisolo e l’adrenalina, inoltre, esistono per aiutare a superare certi momenti difficili in cui bisogna rendere al 100%.

Quello di cui abbiamo bisogno è dominare e gestire lo stress per utilizzarlo a nostro beneficio ed eliminarne tutti gli effetti pregiudizievoli. Come possiamo riuscirci?

1. Mettete ordine nella vostra vita

camera, coffee, cup
unsplash.com

Lo stress non è provocato dal cortisolo, ma dal disordine nel modo di affrontare i compiti, che è quello che ci provoca il nervosismo e attiva la produzione di questo ormone. Pensate ai momenti in cui siete stressati: in genere sono situazioni nelle quali non riusciamo a concentrarci su ciò che facciamo perché stiamo pensando ad altre cose che dobbiamo fare in seguito, o alle cose di cui non ci occupiamo perché siamo presi da altro. Questa dispersione genera mancanza di concentrazione, nervosismo e di conseguenza cortisolo, che a partire da certe quantità rende difficile la concentrazione. È il circolo vizioso dello stress.

Come uscirne? In primo luogo prendetevi un momento per decidere cosa avete il dovere di fare ogni giorno e a cosa volete dedicare il vostro tempo libero. Stabilite le vostre priorità e ripartite il tempo nel corso della settimana. Facendolo vi renderete conto che c’è tempo per tutto, perché il problema non è la quantità di occupazioni, ma il disordine.

Determinate i momenti della giornata in cui controllare la posta elettronica, Whatsapp o Messenger, e non fatelo in altri momenti. Scaricate sul cellulare un gestore di attività (ce ne sono vari, io consiglio “Call”, che è gratuito). Utilizzate il sistema di allarme e smettete di preoccuparvi di quello che dovrete fare in futuro; il vostro telefono vi avviserà. Se arriva un nuovo compito, inseritelo per quando dovete svolgerlo e poi dimenticatevene.


LEGGI ANCHE: 5 semplici preghiere per i momenti di stress

2. Controllate la vostra dispersione

pexels-photo-90333
David McEachan

Se state facendo una cosa, non pensate a un’altra. L’occupazione seguente avrà il suo tempo riservato, per cui potete dimenticarvene. Concentratevi su quello che state facendo. Non controllate la posta se non è il momento in cui avevate stabilito di farlo. Con un po’ di sforzo riuscirete a evitare la tentazione di “depistaggio”, il che vi permetterà di essere più efficaci e produttivi e, cosa ancor più importante, di ottenere la pace e la tranquillità di cui avete bisogno nella vita.

3. Eliminate il cortisolo di troppo

Papà, lascia che mi diverta
@DR

Le preccupazioni, i nervi, le discussioni… generano cortisolo nel nostro sangue, il che presuppone che siamo stressati quando non abbiamo più bisogno di essere “iperattivati”. Grazie a Dio esiste un mezzo molto efficace per eliminarlo: fare esercizio. Fare un po’ di esercizio ogni giorno vi aiuterà moltissimo ad affrontare lo stress. Non praticate sport vicino al momento in cui dovete andare a letto. Prima di cena o almeno due ore prima di dormire è molto meglio. Fare sport la mattina non influirà sul vostro stress, perché è la parte della giornata in cui c’è meno bisogno di bruciare cortisolo.

4. Rilassatevi

web-relax-Andrés Nieto Porras-cc - it
Andrés Nieto Porras-cc

Prendete la vostra nuova applicazione-agenda e cercate tre momenti della giornata in cui rilassarvi. Bastano cinque minuti la mattina, cinque a metà giornata e cinque prima di dormire. Esistono molte tecniche di rilassamento, ma io vi consiglio di usare l’applicazione “Pacifica”, che è gratuita ed efficace. Rilassarvi vi permetterà di collegarvi a voi stessi e di ricordare le vostre priorità. Un altro metodo molto efficace è pregare, soprattutto se si tratta di una preghiera conosciuta e siamo capaci di concentrarci sulle parole che stiamo pronunciando, lasciando da parte tutto il resto.


LEGGI ANCHE: Vuoi dormire tranquillo? Recita questa preghiera serale


Come potete vedere, si tratta di mezzi semplici per porre fine allo stress, ma sono efficaci e cambieranno il vostro modo di vivere e di relazionarvi agli altri. Ve lo dico per esperienza personale.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
psicologiastress
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni