Aleteia

Sant’Egidio all’Angelus dell’1 gennaio per la marcia della pace

Condividi
Commenta

La Comunità di Sant’Egidio organizza, nel primo giorno del nuovo anno, manifestazioni in tutti i continenti per sostenere l’appello di pace di Papa Francesco. A Roma la marcia si concluderà a Piazza San Pietro, alle 12, per l’Angelus del pontefice. 

«In risposta ai conflitti in corso e al terrorismo che minaccia la convivenza, si svolgeranno, a Roma e in centinaia di altre città di tutti i continenti, marce e iniziative pubbliche», informa la Comunità di Sant’Egidio. Si vuole così «lanciare un forte appello contro l’indifferenza che ha accompagnato tante guerre, come quella in Siria: un messaggio rivolto a tutti e alla comunità internazionale, gravemente assente, per lungo tempo, di fronte a centinaia di migliaia di vittime e milioni di uomini e donne costretti ad abbandonare le loro terre». 

Durante le manifestazioni verranno ricordati i nomi di tutti i Paesi ancora coinvolti dai conflitti e dalla violenza nei diversi continenti. 

Per approfondimenti: www.santegidio.org  

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni