Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Chiesa

Vorrei tornare alla Chiesa, cosa devo fare?

Zajcsik-PIXABAY-CC

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 28/12/16

Non è necessario ribattezzarsi

È proprio degli esseri umani prendere costantemente decisioni che possono condurre la persona lungo tante strade. Alcune di queste decisioni sono irrilevanti, altre no, altre ancora sono decisive. Sono decisioni di ogni tipo, che abbracciano ogni aspetto della vita, decisioni che col tempo si riveleranno azzeccate o meno.

Una di queste decisioni fondamentali ha a che vedere col rapporto con Dio, e nel caso dei cattolici questo rapporto con Dio passa attraverso la Chiesa.

Per molti questo rapporto è stato costantemente felice, sereno e fruttuoso. In altri casi è un rapporto tiepido e sporadico, per alcuni si tratta di un rapporto di indifferenza costante e totale e infine per altri è di odio e aperto rifiuto.

Alcune persone in questi due ultimi gruppi optano per “abbandonare” ogni legame con la Chiesa. Scrivo abbandonare tra virgolette perché se queste persone hanno ricevuto validamente il sacramento del Battesimo continueranno ad essere membri della Chiesa.

Non potranno quindi lasciare la Chiesa, vi apparterranno sempre per il principio canonico per cui una volta che si è cattolici lo si è per sempre, ovvero se la persona è stata battezzata e si allontana per qualche ragione continua comunque ad essere cattolica.

Ricevere il sacramento del Battesimo nella Chiesa lega la persona alla Chiesa per sempre, ed essere membro della Chiesa non è una questione di semplice affiliazione – non è come diventare socio di un club in cui, con un carnet, ci si iscrive e disiscrive quante volte e per qualsiasi motivo si vuole.

Per questo, in caso di ritorno alla Chiesa, anche di un apostata, la persona non deve essere ribattezzata, perché il Battesimo è uno dei sacramenti che imprimono carattere.

LEGGI ANCHE:9 passi per tornare a Messa se sei assente da un po’

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
battesimochiesafedetestimonianze di vita e di fede
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni