Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconStile di vita
line break icon

Ipersensibilità emotiva: le emozioni sempre a fior di pelle

© Francesca Dioni *Aemaeth*

A MENTE É MARAVILHOSA - pubblicato il 28/12/16

Per questo è importante guardare le cose partendo da prospettive diverse. Concentrandosi sui dettagli, la prospettiva è influenzata dai propri sentimenti puntati su un aspetto reale, di modo che gli si darà molta importanza e si reagirà in modo esagerato a cose che gli altri non percepiscono.

Ad esempio, una parola o una frase detta con una certa intenzione può provocare una terribile aggressività, fastidio o rabbia, mentre gli altri in generale non percepiscono quell’intenzione, e anche se ci fosse non la ritengono così rilevante.

hipersenibildade3

L’ipersensibilità è potenziata dai problemi vissuti, e allora il fatto di trovarsi in una situazione simile a una già vissuta – o anticiparla – influenzerà in modo molto più profondo.

L’ipersensibilità emotiva può essere positiva? Ovviamente sì. Di fatto, ci permette di collegarci meglio alle altre persone e di aiutarle se ne hanno bisogno. Il grande problema è che esiste anche un lato oscuro carico di insicurezza, difficoltà a gestire le emozioni e vulnerabilità.

L’ansia, lo stress e la depressione sono malattie che colpiscono molto le persone con ipersensibilità emotiva. La difficoltà che impedisce loro di sentire meno, di smettere di preoccuparsi eccessivamente, di evitare di concentrarsi su quello che gli altri ignorano fa sì che questo “dono”, considerato tale da alcune persone, si trasformi nel loro peggior nemico.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE:
Vuoi che Gesù ti insegni ad aver empatia per gli altri?

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
emozioniempatiasensibilità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni