Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Gesù, salva il lavoro di mia madre: la commovente lettera di Sofia

© Volkovslava / Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Brasil - pubblicato il 21/12/16

La madre rischia il posto in una ditta di Brindisi. E la bambina di 8 anni chiede un dono speciale per il Natale

«Caro Gesù Bambino, fa che la mamma non le danno fastidio e che non la licenziano, e poi dobbiamo essere generosi».

Con queste parole inizia la letterina di Natale di Sofia, 8 anni compiuti il 20 dicembre, figlia di una impiegata della ditta “Santa Teresa” che dal 31 dicembre rischia di restare senza lavoro, al pari dei 120 lavoratori della società partecipata della Provincia di Brindisi. A raccontare la storia è La Repubblica (20 gennaio).

LA VERTENZA “SANTA TERESA”

La donna è tra i lavoratori protagonisti della plateale protesta che da giorni agita Brindisi, con l’occupazione del tetto e la sala di rappresentanza del palazzo dove ha sede la Provincia, nel tentativo di scongiurare la perdita dei posti di lavoro.

LA MAESTRA DI MATEMATICA

Malgrado il tentativo di tenere i figli al riparo dalle proprie preoccupazioni, non parlando della situazione lavorativa fra le mura domestica, scrive il quotidiano, Sofia ha intuito le difficoltà dei genitori e ha scritto la letterina appellandosi a Gesù. «Sofia mi ha chiesto se mi stessi licenziando e se avrei fatto la maestra di matematica – ha detto la mamma – non so come le sia venuto in mente, forse perché sono io ad aiutarla nei compiti. Mi ha fatto sorridere – ha continuato la donna – ma ho cercato di rassicurarla spiegandole che avremmo trovato una soluzione. Qualche ora dopo mi ha consegnato questa lettera».

NESSUN REGALO

La bambina non ha chiesto regali per questo Natale, ha chiesto invece aiuto per la mamma, per i bambini poveri e ha concluso la guerra con un «viva la pace e abbasso la guerra» scritto con la penna rossa.

Tags:
bambinicrisi economicagesù cristoitalialavoronatale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni