Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 errori che, senza saperlo, potreste commettere a Messa

composition - Shutterstock / Mark Hayes - Shutterstock Gaman Mihai-Radu
Condividi

La celebrazione eucaristica ha riti e liturgie ben definite. Se non se ne conoscono i dettagli, si rischia di cadere in errori che portano a vivere la Messa con disagio e a distrarre il resto della comunità. Di seguito un breve elenco degli errori liturgici più diffusi (e che potreste compiere senza rendervene conto).

1 – Durante la consacrazione bisogna inginocchiarsi o restare in piedi?


PER APPROFONDIRE: Dopo la Comunione è meglio sedersi, inginocchiarsi o stare in piedi?


2 – Il rito della pace

web-church-uncertain-dude-shutterstock_297174047
Kues/Shutterstock (Comp)

In merito al rito dello scambio della pace, Papa Benedetto ha dichiarato nell’Esortazione apostolica Sacramentum caritatis: “Durante il Sinodo dei Vescovi è stata ribadita l’opportunità di moderare questo gesto, che può assumere espressioni eccessive, suscitando qualche confusione nell’assemblea proprio prima della Comunione” (SC n. 49).

Una lettera del cardinal Cañizares spiega come compiere bene questo gesto liturgico, sostenendo che “è quindi del tutto legittimo affermare che non è necessario invitare ‘meccanicamente’ a darsi la pace, se si prevede che questo scambio non si verificherà nel modo adeguato”.


PER APPROFONDIRE: Il rito della pace a Messa: meglio non farlo che farlo “in un modo qualsiasi”


Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni