Aleteia

Dopo un incidente era rimasta paralizzata dal collo in giù, ma il fidanzato ha testimoniato il miracolo

Condividi
Commenta

Non hanno rinunciato né l'uno all'altra né a perseverare nella preghiera

Liz Mitchell era una donna sana di 32 anni quando è caduta dal balcone del secondo piano mentre giocava con il suo cane e ha battuto la testa a terra. Si è risvegliata in ospedale dopo un coma indotto.

Il fidanzato, Brian Mitchell, è stato l’unico ad avere il coraggio di raccontare a Liz quello che era successo: non avrebbe più potuto camminare. Era completamente paralizzata dal collo in giù.

Brian ha dichiarato che anche se Liz fosse rimasta per sempre su una sedia a rotelle avrebbero comunque costituito la famiglia che sognavano di diventare.

La coppia non ha mai smesso di pregare Dio chiedendo la grazia di ridare a Liz la capacità di movimento.

Brian non si aspettava più che il miracolo potesse avvenire quando Liz ha ricominciato a muovere le gambe.

“Riesco a muovere le gambe!”, ha gridato la ragazza con le lacrime che le inondavano il viso.

Forte e decisa, Liz si è ripresa al punto da riuscire a camminare fino all’altare per sposare Brian.

Due anni dopo hanno avuto una figlia, Dorothy Marie: Marie in onore della Madonna e Dorothy perché nella sua origine greca significa “dono di Dio”!

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
miracolo
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni