Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconNews
line break icon

Migliaia di cristiane, ebree e musulmane cantano la Preghiera delle Madri

fonte: womenwagepeace.org.il

fonte: womenwagepeace.org.il

Valerio Evangelista - Aleteia - pubblicato il 09/12/16

Sono migliaia, vestite di bianco e hanno un desiderio: vedere sanata la terra in cui vivono. Sono le donne di Women Wage Peace, organizzazione israelo-palestinese che vuole “proporre un’alternativa”, ritenendo che “una nuova realtà in Medio Oriente sia possibile”.

“Le ultime ondate di violenza hanno reso chiaro il bisogno di infrangere questa spirale”, hanno dichiarato nel 2014 le donne di WWP, alludendo all’operazione militare Tzuk Eitan (Margine protettivo) che ha portato alla morte di 72 israeliani ed oltre 2200 palestinesi (dati ONU). L’organizzazione, che non ha vertici, ha il sogno di riportare l’umanità al centro della propria società, a prescindere dalle differenze.

Poco importa se siano “di sinistra o di destra, religiose o secolari, arabe o ebree”: queste donne coraggiose vogliono “vivere in una società normale, prospera e in cui vengano rispettati i diritti umani. Vogliamo tutte”, concludono le sostenitrici del movimento, “condurre un’esistenza sana ed equilibrata”.

L’organizzazione, nata nel 2014, ha recentemente realizzato una marcia verso Gerusalemme: due settimane di cammino in cui quattromila donne – ebree, musulmane e cristiane – hanno fatto sentire la propria voce per la pace. Letteralmente, dato che durante l’evento è stata composta la Preghiera delle Madri, un inno alla convivenza reale tra i popoli.

From the north to the south (Dal nord al sud)
from the west to the east
(dall’ovest all’est)
hear the prayer of the mothers
(ascoltate la preghiera delle madri)
bring them peace
(portate loro pace)
bring them peace
(portate loro pace)

Il video è stato girato nei pressi di Qasr el Yahud, nel deserto a nord del Mar Morto.

Tags:
israelepacepalestina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni