Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

E se non fossimo stati creati una volta per tutte ma in continua creazione?

Public Domain
Condividi

Don Paolo Scquizzato: «L’amore riporta la vittoria solo là dove è sconfitto»

Cosa significa crescere? 

«Crescere ha il medesimo etimo di creare», così Paolo Scquizzato, sacerdote e scrittore, ha cominciato l’anno scorso il suo intervento in occasione del ventesimo anniversario della casa editrice Effata’ di cui è un importante autore. «Per vivere veramente occorre rinascere, occorre nascere due volte per diventare pienamente noi stessi. Crescere è perciò un lento e continuo cammino di ri-creazione».

CRESCERE È ASCENDERE

Il sacerdote sottolinea il legame di assonanza tra i verbi “crescere” e “ascendere”…«la vita perciò è un lento esercizio di ascesi». L’asceta è colui che si esercita per arrivare al compimento di se stesso e tra i tanti modi per giungervi c’è n’è solo uno vincente: l’amore che «compie, trasforma, trasfigura».

CRESCERE È SBOCCIARE E MORIRE

«Crescere è (…) sbocciare, ma il seme, come un misterioso paradosso, per poter deflagrare in tutta la sua potenzialità necessita di essere posto in un solco (…) una vita che rinuncia a seguire questa logica naturale di immergersi nel solco umido e buio della terra, è una vita (…) infeconda, ciò che non muore non potrà mai nascere veramente».

«L’amore riporta la vittoria solo là dove è sconfitto»: il chicco di grano se non muore resta solo e non porta frutto.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.