Aleteia

Se fosse il dolore a condurci alla felicità?

Condividi
Commenta

Blessed by Your name

La storia di Cristina Scuccia ha fatto il giro del mondo.

Una ragazza, una suora, oggi anche una cantante.

In Italia è considerato un improbabile fenomeno mentre all’estero, è una realtà consolidata, un modo per esprimere e comunicare la fede attraverso l’amore per l’arte che più si eleva, la musica, toccando in profondità il cuore dei giovani.

Non è stato semplice per Suor Cristina conciliare la sua scelta vocazionale con la sua più grande passione.

” On the road marked with suffering

thought there’s pain in the offering

Blessed be Your name “

Anche se la strada che stiamo percorrendo è segnata dal dolore e dalle difficoltà, anche se c’è dolore in ciò che offriamo a Lui, il Suo nome sarà benedetto per sempre.

Un concetto completamente assopito nella società post moderna, dove ogni dolore viene anestetizzato sul nascere; e se fosse proprio quel dolore a condurci alla felicità?

“My heart will choose to say

Lord, blessed be Your name “

Il mio cuore sceglierà di dire, Signore sia benedetto il Tuo nome; l’amore e la fede in Dio sono anche una libera scelta.

Laura Montorio

Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
dolorefedefelicitàsuor cristinaxfactor
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni