Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Santi Crispino e Crispiniano
Arte e Viaggi

Il Re Leone e l'Avvento hanno qualcosa in comune?

Catholic Link - pubblicato il 02/12/16

di María Ausín Martínez

Recentemente ho visto di nuovo «Il Re leone», uno dei migliori film di sempre. Nessuno ha dato un Oscar a Simbaper il suo triplice ruolo di erede al trono, fuorilegge ed eroe, ma il film si è conquistato una statuetta per la colonna sonora, davvero da brividi.

Mettendo da parte gli aspetti puramente cinematografici, il film è un processo straordinario verso il raggiungimento della propria maturità: un momento di crisi, una fase in cui il protagonista si dà alla bella vita, e poi un incontro che gli fa mettere la testa a posto.

In realtà sono due, gli incontri: il primo con Nala, sua migliore amica, che per la prima volta dopo tanto tempo lo porta a riflettere: cosa è successo nella sua vita, da farlo arrivare alla condizione in cui si trovava in quel momento? Aveva a lungo evitato di rispondere ad alcune profonde domande esistenziali, spinto da alcuni compagni (quelli dell’Hakuna Matata, per intenderci) senza tante prospettive per il futuro e con ancora meno preoccupati del proprio passato.

E poi il secondo incontro, ancora più determinante: quello con Rafiki, una scimmia che lo esorta a ritrovare se stesso. Ed è qui che inizia l’azione.

Essendo in Avvento, queste parole cadono a fagiolo. «Guarda dentro te stesso Simba, tu sei molto più di quello che sei diventato e devi prendere il tuo posto nel cerchio della vita … ricordati chi sei».

È sempre un buon momento per riflettere, stare in silenzio e guardare dentro noi stessi, ma l’Avvento è un tempo particolarmente adatto a fare tutto ciò. Ed anche Dio, che nel 21esimo secolo continua a raggiungere ogni persona, ci dice: “Guarda dentro te stesso”. Se lo facessimo potremmo scoprire di avere un potenziale enorme, di aver ricevuto tanti doni pur non essendo, tuttavia, le persone migliori che potremmo essere. I nostri difetti possono avere la meglio, una e mille volte. Ma non finisce lì… adesso viene la parte migliore: «Ricordati chi sei». Siamo figli di Dio. Un Dio che durante questo Natale vuole nascere nuovamente in noi e darci la forza di cui abbiamo bisogno per essere pienamente noi stessi e pienamente felici. Lui viene per consentirci di prendere il nostro posto nel cerchio della vita, irradiando la felicità che nasce dalla consapevolezza di essere amati e dall’aver scoperto la nostra natura umana in un bambino appena nato, cioè Dio stesso.


TI POTREBBE INTERESSARE: I 5 migliori video per l’Avvento e il Natale


Approfittiamo dunque di questo Avvento per ricordarci chi siamo e, soprattutto, per ricordarci che siamo amati. Riceveremo così uno stimolo nuovo a cambiare la nostra vita, proposito che ci assumiamo ogni anno nuovo e che facciamo così tanta fatica a mettere in pratica.

Felice Avvento a tutti!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
avventonatale
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni