Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 19 Aprile |
San Leone IX
home iconStorie
line break icon

“Così ho salvato una prostituta”, un cardinale spagnolo racconta la sua ‘missione’ in un nightclub

Pexels

Alfa y Omega - pubblicato il 02/12/16

"Entrai indossando la talare, ordinai una birra e dissi che non me ne sarei andato fino a quando non mi avessero consegnato la ragazza e il suo passaporto"

di José Calderero – @jcalderero

Giovedì l’agenzia televisiva Rome Reports ha pubblicato un’intervista video al cardinale Carlos Osoro. Il prelato ha raccontato come, alcuni anni fa, è riuscito a salvare una donna costretta a prostituirsi.

“All’uscita di un’ospedale fui fermato da una ragazza con accento latinoamericano. Vedendomi con la talare, mi disse: ‘Padre, ti prego, ascoltami’. Mi raccontò di lavorare in un nightclub, e mi disse che i gestori le stavano trattenendo il passaporto”, spiega Msgr. Osoro nell’intervista.

“Dimmi il posto. Questa sera, dopo aver finito di lavorare, ti verrò a cercare là. Ti tirerò fuori di lì”, fu la risposta del vescovo.

Qualche ora più tardi, il prelato si presentò in quel locale. “Andai lì indossando la talare”, ricorda. “Quando entrai c’era un silenzio assoluto, ma non era esattamente un luogo di preghiera. Chiesi dove fosse la ragazza”.

In quel momento la ragazza stava lavorando. Allora “presi una birra e aspettai che finisse. Il silenzio si poteva tagliare con un coltello”. Poco dopo “la ragazza scese, e chiesi il suo passaporto”, ricorda nell’intervista a Rome Reports. Osoro promise “di non spargere denuncia”; ma “insistetti che mi dessero il passaporto. E poco dopo me lo tirarono addosso“.


LEGGI ANCHE: Una suora riscatta i transessuali dalla prostituzione


Attualmente Osoro, recentemente creato cardinale, continua a scriversi con questa donna, che “conduce una vita molto sana, una straordinaria vita di famiglia”.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
prostituzionetestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
4
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni