Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I 4 obiettivi della Santa Messa

Creative Commons
Condividi

Comprendili per vivere ancora più profondamente la meraviglia della Messa!

Adorazione

È il fine latreutico della Santa Messa. Deriva dal termine greco “latria”, che vuol dire proprio adorazione, lode a Dio in segno di riconoscimento della Sua Divinità; lode a Dio perché è Dio, ma non solo in modo “generico”, per cui si può lodare Dio in qualsiasi luogo e momento, ma con la consapevolezza che nella Santa Messa Dio è presente in modo reale e fisico nell’Eucaristia, ovvero il Suo Corpo e il Suo Sangue donati a noi per amore per salvarci dal peccato e dalla morte.

Azione di grazie

È il significato stesso della parola “Eucaristia”, che deriva dal greco e significa appunto “ringraziamento”. Questo è il fine eucaristico della Santa Messa: ringraziare, rendere grazie. La Santa Messa è Eucaristia, è ringraziamento, è azione di grazie a Dio per tutto ciò che riceviamo da lui – principalmente per il fatto di ricevere Egli stesso! Dio ci ha dato il dono di ringraziarlo degnamente facendo sì che nella Messa gli offriamo nientemeno che Gesù Cristo stesso in azione di grazie!

Riparazione

Chiamata anche propiziazione o espiazione, è il fine propiziatorio della Santa Messa: si tratta di riparare alla sofferenza che provochiamo a Dio quando con i nostri peccati ci allontaniamo volontariamente dal Suo amore. Solo Gesù Cristo può espiare degnamente, attraverso il Suo Sacrificio, le offese fatte a Dio. La Messa è sacrificio espiatorio perché rende presente, nell’Eucaristia, Cristo stesso in stato di vittima, con il Suo Corpo donato per noi e il Suo Sangue versato per lavarci dai nostri peccati. “Questo è il mio sangue dell’alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati” (cfr. Mt 26, 28).

Richiesta

Chiamata anche impetrazione, è l’atto di supplicare Dio e di presentargli le nostre preghiere. È il fine impetratorio della Santa Messa. Gesù Cristo vive e intercede per noi, presentando al Padre la Sua Passione. Se abbiamo già la promessa di ottenere tutto ciò che chiediamo a Dio in nome di Gesù (cfr. Gv 16, 23), ben maggiore dev’essere la nostra fiducia se offriamo a Dio il proprio Figlio che ci ama! Oltre ad essere la preghiera di Cristo stesso, la Santa Messa è anche la preghiera della Chiesa, che unisce le sue suppliche a quelle di Cristo.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
liturgia
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.