Aleteia

Hai avuto una brutta giornata? Guarda questo video di Sean Stephenson, solo due minuti…

Condividi
Commenta

Sebbene Sean non pronunci nulla, questi due minuti di registrazione valgono più di mille parole

Sean è nato il 5 maggio 1979 a Chicago. Poco dopo la nascita, i medici gli hanno diagnosticato una fragilità ossea congenita. Emerse che la maggior parte delle ossa si ruppero durante il parto. Non c’erano molte possibilità di sopravvivenza per Sean, e quelle in cui fosse in grado di vivere e svilupparsi in modo indipendente erano addirittura minori.

Nonostante la situazione difficilissima, il bambino crebbe e sin da piccolo condivise il suo ottimismo con gli altri. A 17 anni ha iniziato a tenere conferenze motivazionali. Poi è arrivato il momento dei libri e degli studi in questo campo. Attualmente è un terapeuta professionale.

Il bambino, che all’inizio ebbe poche possibilità di sopravvivenza e su cui nessuno volle scommettere, ottenne il successo. Non solo in campo lavorativo, ma anche nella vita privata. Da quattro anni è sposato con Mindi Kniss.


LEGGI ANCHE: Le frasi più illuminanti di Sean Stephenson


Ascoltate il suo messaggio:

“Benvenuti a due minuti con Sean. Purtroppo ho perso la voce. Ma… non ho perso la mia passione. Una domanda al volo: sai quanto ti voglio bene? [Pausa drammatica] Sì, MOLTO. Guarda, so che la vita non è facile per te. Vorrei che tu non debba mai attraversare questi momenti difficili. Ma sono loro a renderti più forte. È così che cerco di superare i momenti difficili… dò molto amore. E se non dovesse funzionare, grido semplicemente. Forse è per questo che ho perso la mia voce. Ama te stesso come io amo te… continuamente. Se pensi che questi due minuti ti abbiano dato qualcosa di prezioso, condividi il video con i tuoi amici e famigliari. Mi chiamo Sean Stephenson e ti ringrazio per avermi dedicato due minuti del tuo tempo”.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni