Aleteia

Vogliamo aspettare fino al matrimonio, ma dovremmo fare qualcosa per prepararci al sesso?

Andrew Nolan
Condividi
Commenta

Vivendo nella castità, io e il mio fidanzato stiamo trascurando "il corpo"?

Cara Katrina, 

Sono fidanzata con un uomo meraviglioso, molto devoto. Vogliamo sposarci e costruire una famiglia insieme. Il fidanzamento ci ha portati ad una domanda che si ripete dall’alba dei tempi: quanto in là possiamo spingerci fisicamente?

Intanto ti racconto il nostro background: ci siamo entrambi convertiti da una denominazione protestante estremamente conservatrice. Tenersi per mano prima del matrimonio? Che scandalo! Per non parlare delle donne che indossano pantaloni… per loro soltanto le “sirene acchiappa uomini” indossano i jeans! Per questo (e per un voto un po’ precipitoso che ho fatto a Dio) stiamo conservando il nostro primo bacio per il matrimonio. Siamo irremovibili su questo. Ma il cattolicesimo mi ha mostrato che il corpo è cosa buona, e merita considerazione. So che il periodo del fidanzamento è un tempo di preparazione e mi chiedo se anche il corpo sia coinvolto in questa preparazione.

C’è qualcosa, nei limiti della castità, che dovremmo fare per prepararci all’intimità fisica del matrimonio?

Sinceramente,

Una fidanzata anonima


LEGGI ANCHE: 11 suggerimenti per vivere la castità in un rapporto serio


Cara fidanzata anonima,

Non so se tu abbia già iniziato il corso prematrimoniale. Nel caso, questo sarebbe un ottima questione di cui parlare. Penso che sia lodevole riservare il vostro primo bacio al matrimonio. Non vedo alcuna ragione per cui tu debba forzare il voto precipitoso (così lo hai definito) che hai fatto a Dio oltrepassando i confini dell’intimità prima delle nozze. Non devi “prepararti all’intimità fisica”, sareste tentati a stabilire un legame intimo prima del matrimonio.

La cosa migliore da fare per prepararvi ad una vita di intimità è costruire una sana fiducia tra voi. E per farlo devi onorare i tuoi voti prematrimoniali. Anche un’aperta comunicazione col tuo futuro marito migliora l’intimità. In questa fase iniziale della vostra vita insieme, mi concentrerei più sull’intimità emotiva e spirituale. Avrete tutta la vita per diventare intimi fisicamente. La fiducia, la comunicazione e l’intimità emotivo-spirituale non solo precedono l’intimità fisica che verrà dopo, ma la migliorano.

Quando ti chiedi se il corpo debba essere coinvolto nel processo di preparazione al matrimonio, dico di sì, tutto il corpo. La mente, il cuore, lo spirito, la volontà. Vuoi considerare il corpo? Consideralo nel suo insieme, fatto a immagine e somiglianza di Dio.

Penso anche che sia fondamentale non vedere la castità come una mera astensione dall’intimità fisica. La castità è molto di più del non fare sesso o non baciarsi: la castità significa mantenere puro anche il vostro cuore e le vostre intenzioni.


LEGGI ANCHE: 8 tappe per vivere l’amore e la sessualità nella coppia


So che sei giovane ed entusiasta di sposarti, ma dico la verità quando affermo che per avere un’intimità fisica davvero autentica è necessario avere, prima di tutto, fiducia. Lavorate su questo, attraverso la preghiera e la comunicazione; l’intimità fisica fiorirà in modo meraviglioso nel vostro matrimonio.

Congratulazioni per il tuo fidanzamento.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Condividi
Commenta
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni