Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Il Patriarcato Ortodosso ripristina il diaconato femminile

Condividi
Ieri ho preso parte ad un panel di discussione con America Media sul tema del diaconato in generale e di quello femminile in particolare. Questa mattina uno degli oratori, George Demacopoulos (teologo, fondatore e co-direttore dell’Orthodox Christian Studies Center della Fordham University) ha dedicato del tempo ad una questione molto sentita nel mondo ortodosso.

La notizia sensazionale che ha dato George è stata questa: “Notizia dell’ultim’ora: il Patriarcato di Alessandria (chiesa autocefala dei cristiani ortodossi e Calcedoniani in Africa) ha ufficialmente approvato il ripristino del diaconato femminile”.

La storia in dettaglio:

Il 16 novembre il Sinodo del Patriarcato di Alessandria e tutta l’Africa ha continuato la sua opera sotto la presidenza del Papa e Patriarca di Alessandria e tutta l’Africa.

All’incontro di oggi hanno partecipato come oratori il Metropolita Alexandros Gianniris della Nigeria, che ha sviluppato il tema del digiuno nella realtà africana, e il Metropolita Gregory del Camerun, che ha parlato dell’istituzione delle Diaconesse nell’opera missionaria. Entrambi i relatori hanno presentato – con argomenti teologici – le proprie posizioni e proposte.

Le decisioni prese nell’incontro sul tema del digiuno verranno a breve annunciate al clero e al popolo della giurisdizione spirituale del Patriarcato dalle circolari del Patriarcato.

Sul tema delle Diaconesse, è stata presa la decisione di ripristinare tale istituto ed è stata istituita una commissione tripartita di vescovi per un esame approfondito della questione.


LEGGI ANCHE: Cosa ci dice la ricerca storica sul diaconato femminile?


Qui potete leggere un interessante approfondimento sulla storia delle diaconesse nella Chiesa Ortodossa; qui invece potete leggere una visione decisamente critica sulla questione.

Non è ancora chiaro al momento cosa farebbero esattamente le diaconesse nella Chiesa Ortodossa, né è chiara la possibile portata di tale ripristino. Ci sono molte domande senza risposta. A me sembra essere un primo passo di grande significato, ma all’orizzonte ci sono ancora tante discussioni (o “considerazioni) da portare avanti.

Vedremo.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni