Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconStile di vita
line break icon

Hai un’amicizia platonica o aristotelica?

Daniel R. Esparza - pubblicato il 17/11/16

Secondo Aristotele esistono tre tipi di amicizie. Quali sono le tue?

Se Platone è l’autore di una delle più famose lezioni sull’amore (basta leggere, tra i suoi dialoghi, il Fedro o il Banchetto), Aristotele è senza dubbio uno degli autori classici che meglio ha affrontato il tema della natura dell’amicizia. Nella sua Etica Nicomachea, forse la più conosciuta tra le sue opere sul tema, il filosofo sostiene che vi siano sostanzialmente tre “specie di qualità suscettibili d’amicizia”: l’utilità, il piacere e il bene. Ma questo non vuol dire che le amicizie derivanti da qualsiasi di queste tre ragioni siano necessariamente amicizie “reali”.

Affinché un’amicizia possa essere considerata autentica, secondo Aristotele, deve avere i seguenti attributi: “per essere amici, gli uomini devono (1) provare benevolenza gli uni per gli altri, cioè devono desiderare il bene reciproco, (2) essere consapevoli della benevolenza dell’altro, e (3) la causa della propria benevolenza deve essere una delle qualità suscettibili d’amicizia precedentemente menzionate”.


LEGGI ANCHE: 15 insegnamenti dei santi sull’amicizia


Il desiderio di benevolenza deve essere cioè noto e reciproco: Aristotele afferma che un uomo non può essere amico di un oggetto inanimato, “giacché sarebbe certamente ridicolo volere il bene per il vino”, perché un oggetto non può fare lo stesso nei nostri confronti. Non sarebbe un’affezione reciproca.

Se ne deduce che se una persona desidera il bene dell’altro, ma questo desiderio non è contraccambiato, non possiamo dire che tra i due vi sia davvero un’amicizia.

Cheerful group of friends - it
© Conrado

Ecco perché Aristotele definisce l’amicizia come “una benevolenza nota e reciproca tra le persone, a motivo di una delle qualità suscettibili: cioè l’utilità, il piacere o il bene”.

Nella prossima pagina analizzeremo in dettaglio i tre tipi di amicizia secondo Aristotele.

  • 1
  • 2
Tags:
amiciziaaristotelepiacereutilitarismovirtu
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni