Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Deng Adut, da bambino soldato a uomo dell’anno

Screenshot Youtube / Western Sydney University
Condividi

Fuggito dalla guerra, rifugiato dell'ONU in Australia a 12 anni, oggi è un prestigioso avvocato penalista

A sei anni, il sudanese Deng è stato sequestrato dalle milizie locali, che lo hanno strappato a sua madre. Lo hanno fatto camminare per 30 giorni fino in Etiopia. Ha combattuto contro i ribelli e a 12 anni è stato ferito a colpi di arma da fuoco alla schiena. È riuscito a fuggire in Sudan e le Nazioni Unite gli hanno donato una vita migliore, permettendogli di partire come rifugiato alla volta di Sydney (Australia).

Lì è stato accolto ed educato. Ha iniziato a leggere a 15 anni e ha vissuto per molto tempo in una macchina, che lasciava per andare alla Western Sydney University.

Oggi Deng Adut è un avvocato penalista e dirige l’impresa AC Law Group di Sydney, che aiuta i membri della comunità sudanese.

web-deng-adut-australia-screenshot-youtube-western-sydney-university

Il giovane, di 33 anni, è stato nominato “Australiano del Nuovo Galles del Sud dell’anno”. La sua università ha deciso di mostrare la sua vita, il suo lavoro e il suo contributo contro la discriminazione e a favore dei giovani a rischio.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni