Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconvaticano notizie
line break icon

Giubileo, Vallini: ha reso più forte la testimonianza di Chiesa e cristiani

Vatican Insider - pubblicato il 13/11/16

Il cardinale Agostino Vallini, vicario di Papa Francesco per la diocesi di Roma, ha chiuso la Porta santa della cattedrale romana di San Giovanni in Laterano. «Il Giubileo – ha esclamato il titolare del Vicariato – è stato per la Chiesa il tempo favorevole che ha reso più forte ed efficace la nostra testimonianza di credenti. Da oggi, intendiamo impegnarci a continuare a vivere con maggiore consapevolezza e responsabilità il dono della misericordia». Ha sottolineato Vallini: «La misericordia non è un segno di debolezza o di rinuncia, ma un segno di forza. Con il Giubileo, il Papa ci ha invitato a meditare e a cercare di vivere più consapevolmente le parabole della misericordia – la pecora smarrita, la moneta perduta, il figliol prodigo e il padre misericordioso – Un grande insegnamento, per noi che per le nostre debolezze spesso restiamo inattivi spettatori verso chi sbaglia o pensiamo di far bene giudicando e rimproverando!».

Vallini ha richiamato le parole di Papa Francesco, per ricordare che «il perdono, per noi cristiani, è un imperativo da cui non possiamo prescindere; è lo strumento posto nelle nostre fragili mani per raggiungere la serenità del cuore; è un ideale di vita e un criterio di credibilità per la nostra fede». Ha poi aggiunto il titolare del Vicariato: «Un altro tratto distintivo della misericordia, che vogliamo raccogliere e custodire come frutto dell’Anno Santo, è l’impegno ad accrescere la nostra attenzione, la nostra cura e premura verso i sofferenti e i poveri. Non dobbiamo sentire lontano da noi nessuno, ma al contrario farci prossimo a tutti. Accorgersi di chi soffre, interessarsi, impegnarsi a fare quanto ci è possibile per aiutare, sollevare, consolare, è un dovere di ogni cristiano». Vallini ha esortato: «Impegniamoci a non rimanere indifferenti» davanti al «popolo di sofferenti, oramai così visibile e numeroso anche a Roma», invitando a «risvegliare la nostra coscienza davanti alle pene di tante famiglie che spesso ci vivono accanto e testimoniare, in una società che sembra diventare sempre più cinica, che l’unica vera realizzazione della vita sta nel donare amore e nel vivere secondo giustizia le nostre relazioni umane».  

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni