Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

7 verità sull’esorcismo e gli esorcisti

Condividi
di Ailín Fessler

In base a quanto vediamo accendendo la televisione o andando al cinema ci rendiamo conto che molte storie hanno come protagonista il demonio. Su quest’ultimo ci sono diverse opinioni: c’è chi pensa che sia frutto di modi di pensare antiquati utilizzati da Hollywood per riempire le sale; poi ci sono gli indifferenti, ai quali la presunta esistenza del diavolo non toglie di certo il sonno; c’è anche chi ne è ossessionato e vede il demonio ovunque, persino in ciò che mangia; e infine ci sono quelli che credono alla sua esistenza. Tra tutti questi gruppi di persone, noi ci identifichiamo con l’ultimo: crediamo nell’esistenza del diavolo e pensiamo che la sua azione nel mondo sia costante.

«Rivestitevi dell’armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo. La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti» (Ef 6, 11-12).

Credere in Dio ma non credere nel diavolo significa non credere a Dio, dato che Lui stesso ci avverte più volte della sua esistenza, nelle Sacre Scritture. Ma il diavolo non sempre agisce in modo evidente, e a volte può mascherarsi da angelo di luce presentando come positivo qualcosa che in realtà è malvagio. Ecco perché viene chiamato ‘il padre della menzogna’. Quando ci sono delle possessioni, gli esorcisti agiscono sotto l’autorità di Gesù Cristo e – attraverso un rito preciso – cacciano gli spiriti immondi dalla persona.

Quando ho iniziato ad approfondire questo tema, non pensavo che potesse essere così complesso e ampio. Ecco perché questo articolo non ha la pretesa di essere un trattato di demonologia (in giro ce ne sono già tantissimi, e fatti molto bene). Voglio però, nei seguenti punti, fare luce su cosa intendiamo quando parliamo di esorcismo e di esorcisti.


LEGGI ANCHE: Un esorcismo protestante è diverso da quello cattolico?


1. Gli esorcisti non sono supereroi, né hanno superpoteri

heroes

Gli esorcisti non hanno alcun potere sul demonio. Solo Dio ne ha. Il demonio viene cacciato via dal sacerdote attraverso un rituale esercitato sotto la potestà di Cristo. I sacerdoti non fanno altro che seguire il mandato imposto da Gesù ai suoi discepoli: «Chiamati a sé i dodici discepoli, diede loro il potere di scacciare gli spiriti immondi e di guarire ogni sorta di malattie e d’infermità» (Mt 10, 1).

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.