Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il dramma di Michael Bublé: nostro figlio di tre anni ha il cancro

Michael Bublé/Instagram
Condividi

«Siamo devastati, e chiediamo le vostre preghiere per Noah, speriamo di vincere questa battaglia»

«Siamo devastati». Si affidano a poche parole misurate per un dolore sconfinato Michael Bublé e la moglie Luisana Lopilato nel raccontare al mondo il dramma che nessun genitore vorrebbe dover affrontare. «A nostro figlio maggiore Noah è stato diagnosticato recentemente un cancro», si legge in un messaggio pubblicato prima sulla pagina Facebook della modella 29enne e poi confermato dalla star della musica. «Al momento è sotto trattamento negli Stati Uniti».

«Abbiamo sempre parlato molto dell’importanza della nostra famiglia e dell’amore che proviamo per i nostri figli», continua il post, «Luisana e io quindi abbiamo deciso di mettere in pausa le nostre carriere in modo da poter dedicare tutto il nostro tempo e la nostra attenzione ad aiutare Noah a guarire».

E ancora: «In questo momento difficile, chiediamo solo le vostre preghiere e il rispetto della nostra privacy. Abbiamo un lungo cammino davanti e speriamo di vincere questa battaglia con il sostegno dei familiari, degli amici e dei fan di tutto il mondo, se Dio vuole».

 


LEGGI ANCHE: Bublé parla d’amore

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.