Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il cantico di Maria che unisce le chiese di tutto il mondo

Condividi

Magnificat anima mea Dominum

Fin dall’alto Medioevo il Magnificat contenuto nel Vangelo di Luca, fu inserito nella tradizione liturgica della Chiesa cattolica e ancor oggi fa parte della Liturgia delle ore, come cantico dei vespri; gli altri due cantici presenti nel Vangelo di Luca sono il Benedictus che viene cantato nelle lodi mattutine ed il Nunc Dimittis che viene recitato a compieta.

Anche la Chiesa ortodossa utilizza il Magnificat nella celebrazione quotidiana del mattutino, tra l’ottava e la nona ode del canone.

Il Magnificat è contenuto anche nel Libro della preghiera comune della Comunione Anglicana.

È uno dei brani di musica sacra più spesso musicati, a partire dal canto gregoriano per arrivare a Claudio Monteverdi, Francesco Durante, Nicola Fago, Antonio Vivaldi, Johann Sebastian Bach Nicola Porpora e Franz Liszt , rimanendo al repertorio più classico.

Il Magnificat è stato musicato anche in chiave moderna da numerosi artisti, tra cui Monsignor Marco Frisina, con la versione latina, cantata dalla celebre cantante italiana Mina, e una versione italiana, interpretata dal Coro della Diocesi di Roma.

Inoltre, i compositori viventi Arvo Pärt e John Rutter hanno scritto un Magnificat rispettivamente nel 1989 e 1990.

Magnificat è la prima parola del cantico di ringraziamento e di gioia che Maria pronuncia rispondendo al saluto della cugina Elisabetta, al momento del loro incontro.

Nelle parole di Maria non ci sono più tracce di vendetta, non ci sono nemici da distruggere, ma un mondo rinnovato dove anche ai ricchi liberati dalle loro vuote ricchezze è ridata la dignità dei poveri.

Cecilia

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.