Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sisma, il Papa: addolorato per il patrimonio di fede andato perso

Condividi

«Sono addolorato per il patrimonio di fede andato perduto»: così Papa Francesco nella telefonata con l’arcivescovo di Spoleto e Norcia, monsignor Renato Boccardo. Lo si è appreso dalla stessa diocesi. 

Bergoglio , sempre parlando al telefono con il vescovo, ha aggiunto: «Porto la mia vicinanza, la mia preghiera, la mia benedizione a tutta la gente di Norcia e della Valnerina». Quindi ha osservato: «Bisogna incoraggiare la gente. Che va sostenuta perché guardi con ottimismo al domani». Il presule aveva spiegato al Pontefice che la gente «è molto provata e preoccupata per il futuro» 

Francesco ha chiamato monsignor Boccardo mentre era al centro di protezione civile dopo la visita del presidente della Repubblica. Il Papa ha spiegato di avere seguito la situazione anche dall’estero.  

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.