Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconCultura
line break icon

The Sun: il singolo “Le case di Mosul” è stato ispirato dalla storia del professore Mohmaud Al Asalì

The Sun - pubblicato il 31/10/16

Un invito a riflettere sulla dignità umana e un messaggio di speranza: #Iocredointe

Ogni uomo nasce innocente
Dimmi: cosa ci distingue?

Un tema delicato, soffocato, taciuto, plasmato e a volte negato. Quello della libertà religiosa in un territorio come l’Iraq, devastato da una guerra che non vede fine.

Un atto di coraggio quello dei The Sun; dedicare una canzone a questa realtà e farla uscire come primo estratto e videoclip del nuovo album “Cuore Aperto”.

Un interrogativo si ripete in questo brano: ” Ogni uomo nasce innocente. Dimmi, cosa ci distingue?” Una domanda universale che va oltre il tempo, le differenze di credo, di razza e di cultura.

Un messaggio vero, carico di empatia, dedicato ai martiri innocenti che hanno dato la vita per difendere il valore della libertà religiosa; dedicato a chi resta e al loro coraggio di ricostruire una società migliore, giorno dopo giorno.

Il brano è ispirato alla vicenda del professor Mohmaud Al Asalì, docente di diritto coranico all’università di Mosul. Potete trovare una spiegazione approfondita nel blog di Francesco:

#iocredointe è la chiamata per ognuno di noi; la chiamata che racchiude il senso più alto della nostra natura umana.

Grazie ai The Sun per aver dato voce a chi non ha voce; Cecilia è con voi, pronta a diffondere nel mondo questo messaggio di pace.

La canzone “ Le case di Mosul” è tratta dall’ultimo album, Cuore aperto.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina FB: Cecilia Music

Laura Montorio

Tags:
guerrairaqmosulthe sun
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni