Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il perdono è un atteggiamento sano che aiuta a migliorare la salute

Caro-cc
Condividi

Alcune citazioni bibliche che vi possono aiutare

Ecco qualche domanda perché vi rendiate conto di quanto perdonate:

Ci sono persone che avete danneggiato e che sono ancora arrabbiate?
Ci sono persone che non avete perdonato perché non si sono affrettate a sistemare le cose?
Avete detto qualche volta frasi come “Io lo perdono, ma mi stia lontano”, “Si può perdonare ma non dimenticare”, “Le cose non torneranno mai come prima”?
Avete qualche problema all’apparato digestivo o frequenti mal di testa, decadimento fisico o insonnia?
Avete bruschi cambiamenti nello stato d’animo?
Avete brutti ricordi che ti tornano spesso in mente?
Aspettate il momento della vendetta?
Avete paura di essere feriti?
Avete detto frasi come “Non ho peli sulla lingua”, “Non mi diano fastidio”, “Me la pagherai”?
Nutrite risentimento nei confronti di vostro padre, vostra madre o qualcun altro?
Vi sentite in colpa per le vostre debolezze?
Vi hanno detto o pensate di essere una persona orgogliosa, arrogante?

Se rispondete affermativamente a qualcuna di queste domande, attenzione… Dovete perdonare.

Perdonare è un dono che offriamo a chi ci offende, o – visto dall’altro lato – è un dono che riceviamo da qualcuno che abbiamo offeso.

Perdonare è andare avanti con un rapporto di amicizia o armonia, evitando il rancore, il desiderio di vendetta.

Se quello che vogliamo davvero è seguire gli insegnamenti di Gesù, queste citazioni bibliche ci offriranno la luce di cui abbiamo bisogno:

“Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guanciadestra, tu porgigli anche l’altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà a fare un miglio, tu fanne con lui due. Dà a chi ti domanda e a chi desidera da te un prestito non volgere le spalle” (Matteo 5, 38-42)

“Allora Pietro gli si avvicinò e gli disse: “Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte?”. E Gesù gli rispose: “Non ti dico fino a sette, ma fino a settanta volte sette” (Matteo 18, 21-22)

“Per questo ti dico: le sono perdonati i suoi molti peccati, poiché ha molto amato. Invece quello a cui si perdona poco, ama poco”” (Luca 7, 47)

“Perdona l’offesa al tuo prossimo e allora per la tua preghiera ti saranno rimessi i peccati” (Siracide 28, 2)

“Pentiti dunque di questa tua iniquità e prega il Signore che ti sia perdonato questo pensiero” (Atti 8, 22)

“Se dunque presenti la tua offerta sull’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all’altare e và prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono” (Matteo 5, 23-24)

Riassumendo:

1. Amate
2. Perdonate (una volta, un’altra, un’altra, un’altra… e così via, fino a 490 volte)
3. Chiedete perdono per i vostri peccati, e se superano il numero 490 ricominciate dal punto precedente (2)
4. Offrite elemosina e riparate a ogni danno commesso
5. Continuate ad amare

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Tags:
perdono
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni