Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 10 Aprile |
Sabato dell'Ottava di Pasqua
home iconStile di vita
line break icon

10 cose da fare subito… domani potrebbe essere troppo tardi

klimkin

Catalunya Cristiana - pubblicato il 28/10/16

Non perdere questa opportunità!

1. Bacia i tuoi figli, abbracciali, dà loro affetto e tenerezza – non denaro -, divertiti e gioca con loro finché sono piccoli. Domani se ne andranno di casa.
2. Assisti, cura e accarezza i tuoi genitori, le persone anziane che ami. Domani non saranno più con te. È la legge della vita.
3. Metti tutti e cinque i sensi e tutta la tua anima in questo istante che stai vivendo e fai vivere pienamente tutti coloro che hai al tuo fianco… Domani forse non potrai più farlo.
4. Dì a tuo/a marito/moglie che lo/a ami, che è la persona più importante della tua vita. Renditi conto di quello che sei e che hai oggi. Domani forse sarà troppo tardi.
5. Fallo/a felice oggi che puoi… domani forse sarà troppo tardi. Non ci sarete più l’uno per l’altro.
6. Ripeti ai tuoi cari le parole più gentili o compi il gesto generoso che forse aspettano da tempo.
7. Dà loro oggi il meglio di te: la tua presenza, la tua attenzione, il tuo tempo, la tua persona. Non sai se un altro giorno sarai in grado di farlo.
8. Fa’ quello che devi, come sai e come puoi… e lascia il domani nelle mani di Dio.
9. Non sprecare la tua vita, né i tuoi valori umani e cristiani… Falli fruttare oggi, perché non sai se domani sarà tardi.
10. Compi un’opera buona oggi stesso. Inizia donando delle cose e finirai per donare te stesso. È la via migliore. Il domani che desideri e che sogni forse non arriverà mai.

Se hai rispettato i punti di questo decalogo, sii contento. Ricorda una persona cara e offri suffragi per lei, perché goda della vita piena ed eterna del cielo, dove un giorno vi incontrerete di nuovo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE: 8 cose che ogni cattolico dovrebbe fare tutti i giorni

Tags:
amorerelazionivita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
2
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
3
POGRZEB Z URNĄ
Toscana Oggi
Conservare le ceneri dei defunti in casa, ecco perché la Chiesa d...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
6
christian couple
Orfa Astorga
Coppia e religione: quando la “mescolanza” non è sana
7
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni