Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconStile di vita
line break icon

Come gestire al meglio il dono del tempo: un impegno per il cristiano

Flickr.com/ Creative Commons/ ©Espen Sundve

Silvia Lucchetti - Aleteia - pubblicato il 26/10/16

La quinta priorità: l’amicizia

«La quinta priorità di Gesù è il suo trattenersi con gli amici (…) Questo atteggiamento si apre a due significati complementari. Anzitutto, significa destinare tempo all’ascolto e alla formazione dei suoi collaboratori. Gesù dedica molto tempo agli apostoli e ai discepoli: nel Vangelo di Marco tutta la seconda parte del suo ministero pubblico è rivolta a preparare i discepoli agli eventi della Pasqua (…). Si tratta di un’opzione molto interessante dal punto di vista pastorale. Leggiamo ad esempio: Partiti di là, attraversavano la Galilea, ma egli non voleva che alcuno lo sapesse. […] Giunsero intanto a Cafarnao. E quando fu in casa, chiese loro: «Di che cosa stavate discutendo lungo la via?»(Mc 9,30.33). (…) In secondo luogo, Gesù aveva degli amici con i quali s’intratteneva familiarmente, con libertà. Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale, sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola (Lc 10,38-39). Se a questo brano aggiungiamo il racconto della risurrezione di Lazzaro (Gv 11,1-45), ci accorgiamo dell’amicizia che legava Gesù alla famiglia di Betania. Le sorelle [di Lazzaro] mandarono dunque a dirgli: «Signore, ecco, il tuo amico è malato». […] Gesù voleva molto bene a Marta, a sua sorella e a Lazzaro (Gv 11,3.5). Aveva degli amici, una casa nella quale essere accolto, dove poter andare e fermarsi con Lazzaro, Marta e Maria, in tutta tranquillità».

Il tempo oggi sembra non bastare mai, le frasi che ripetiamo più spesso sono: “non ho tempo” e “se solo ne avessi il tempo!”, con una vena di frustrazione e malinconia. Gli impegni spesso ci rendono “schiavi” di un’agenda implacabile e tiranna, che assomiglia più a una tabella di marcia che ad un semplice promemoria. Le nostre giornate sono piene di cose da fare, scadenze da rispettare, programmi che si susseguono a ritmo serrato, senza un attimo di respiro, e così fatichiamo a trovare un momento da dedicare a Dio, alla preghiera e alla fede. L’uomo di oggi è spesso preda di due eccessi: o è completamente succube del tempo, che sembra comandare la sua vita e scandirne ogni momento in maniera prestabilita, o al contrario vaga senza una meta precisa, vivendo alla giornata, non nel senso poetico del “cogli il giorno” ma nel senso del non-senso, della perdita di tempo, della lentezza, della vacuità. Ma d’altro canto chi rispetta fedelmente la tabella di marcia, a volte corre rischio di irrigidirsi, di divenire inflessibile, “distante” in un certo senso dagli affetti e da chi cerca di entrare in relazione con lui. I Vangeli ci mostrano invece come Cristo avesse un’idea chiara dell’uso del tempo, come non lo impiegasse in maniera casuale ma lo indirizzasse sempre ad occupazioni precise, come non fosse schiavo del tempo, delle circostanze, degli “impegni”, delle attese degli altri.

ACQUISTA QUI IL VOLUME

xzi6yj9rxliv_s4
  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
cardinale carlo maria martinigesù cristopreghieratempovangeli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni