Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

A chi ha chiesto il permesso Gaudì prima di costruire la Sagrada Familia?

web-la-sagrada-familia-juanedcom-cc

Juanedcom-CC

Alvaro Real - pubblicato il 26/10/16


3. A chi chiese permesso prima di costruire la Basilica? Gaudí, uomo di umiltà e preghiera

Il Tempio Espiatorio della Sacra Famiglia fu la sua preghiera finale. Era solito consultare la Madonna di Montserrat prima di iniziare nuove opere, e fece la stessa cosa anche in questo caso.

Visse in povertà e rinunciò a grandi progetti personali, pur di concludere la sua opera. Fece un digiuno che quasi lo uccise, e dedicò i suoi ultimi anni interamente alla Sagrada Familia,l’emblematica “cattedrale dei poveri” o “Bibbia in pietra”.

Aveva abitudini semplici: lavorare e pregare. Ogni giorno si recava alla Chiesa della Congregazione di San Filippo Neri per restare in adorazione davanti al Santissimo Sacramento.

E proprio per recarsi in chiesa fu investito da un tram. Vestiva in modo talmente umile che i soccorritori lo scambiarono con un mendicante. Fu ricoverato nell’Ospedale della Santa Croce. Le sue ultime parole furono:“Déu meu, Déu meu” (“Dio mio, Dio mio!”).


LEGGI ANCHE: Il Gaudí sconosciuto: oltre ad architetto geniale, cristiano coerente


4. La sua ispirazione? Gaudí, uomo di santità

Antoni Gaudí è sulla strada verso la santità. José Manuel Almuzara, presidente dell’Associazione Pro Beatificazione di Antoni Gaudí ha rivelato ad El Comercioa che punto si trova il processo.

È già servo di Dio e “negli anni ci siamo dati da fare per dimostrare le sue virtù eroiche e dei possibili miracoli. Ora manca soltanto che il Congresso ordinario dei cardinali e dei vescovi studi la documentazione”.

“Anche se non fosse stato un genio, la sua dimensione religiosa sarebbe stata comunque proiettata nelle sue opere; ma senza la sua fede la sua componente artistica sarebbe stata molto diversa“, spiega Almuzara.

Tutti, cattolici o meno, sono estremamente affascinati dalla genialità di Gaudí, visibile nella sua architettura e soprattutto nella Sagrada Familia. Forse è arrivato il momento di osservare più a fondo la più grande opera di questo artista: la sua intera vita.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]
  • 1
  • 2
Tags:
antoni gaudíbarcellonasagrada familiaspagna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni