Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Febbraio |
Sant'Agata
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Vuoi evadere per un po’? Che ne dici di questo “Hotel per l’Anima”?

web-erimito-hotel-italy-fairuse

Courtesy of Erimito - Fair Use

Carrie Gress, PhD - pubblicato il 26/10/16

Un hotel di lusso in Italia promette il silenzio monastico

“Il primo linguaggio di Dio è il silenzio”, ha affermato il cardinale Robert Sarah nel suo nuovo libro La forza del silenzio. Contro la dittatura del rumore. “Nel mio libro”, ha spiegato il porporato in un’intervista recente, “ho voluto invitare i cristiani e le persone di buona volontà a entrare nel silenzio. Senza di esso, ci troviamo in un’illusione. L’unica realtà che merita la nostra attenzione è Dio stesso, e Dio tace. Aspetta il nostro silenzio per rivelare se stesso”.

Un albergatore ha preso a cuore la nozione di silenzio, facendo qualcosa per alleviare questa profonda fame creata dal nostro mondo caotico.

Marcello Murzilli ha aperto un nuovo hotel vicino Orvieto che ribalta l’idea di lusso. Chiamato Eremito, l’hotel sottolinea l’importanza del silenzio in un modo quasi monastico – niente wi-fi, niente telefoni, niente televisione, niente minibar.

Gli ospiti sono invitati a recitare la Liturgia delle Ore, ad ascoltare canti gregoriani o a compiere lunghe camminate nei 7500 acri di riserva naturale della proprietà. Le stanze vengono chiamate “celluzze” e sono per una sola persona, per cui le coppie ne devono prenotare due.

LEGGI ANCHE:“La forza del silenzio”: il cardinale Sarah contro la dittatura del rumore

I prezzi, ovviamente, non sono monastici. Gli ospiti di Eremito pagano per avere la pace che desiderano.

Murzilli non è nuovo alle innovazioni. Dopo aver fatto fortuna vendendo jeans El Charro, ha trascorso due anni su una barca cercando di immaginare quale potesse essere la sua prossima mossa. In Messico ha costruito l’eco-resort Hotelito Desconocido, un nuovo tipo di resort di lusso che alcuni hanno definito “glamping” (glam camping) per via della mancanza di comodità come l’elettricità, anche se aveva una cucina a cinque stelle per via dell’utilizzo di prodotti locali.

Murzilli ha fatto molto per difendere l’ambiente naturale, ad esempio posizionando il refrigeratore più vicino a tre chilometri dall’hotel.

Alla fine ha venduto la struttura, che si era già guadagnata una clientela famosa, ed è tornato in Italia per stare vicino alla famiglia, imbarcandosi in un nuovo progetto, Eremito: Hotelito de l’Alma, ovvero Eremo: Hotel per l’Anima.

“La prima volta che mi sono affacciato in questa valle ho sentito di trovarmi in un posto unico: i colori, le luci, lo scintillio del guado del fiume, gli immensi boschi della Riserva Naturale”, ha affermato Murzilli.

L’imprenditore ha trascorso quattro anni ricostruendo una struttura del XIII secolo in rovina. Murzilli e la sua squadra hanno conciliato l’antica arte muraria italiana e la tecnologia più avanzata per assicurare la massima efficienza tutelando al contempo la bellezza naturale del sito.

Gli ospiti possono godersi la vista delle colline, una piscina naturale e i magnifici giardini. Lenzuola, i piumoni e i cuscini sono tutti confezionati a mano. I pasti sono vegetariani e preparati con prodotti provenienti dalla proprietà stessa o da fattorie organiche vicine, e vengono serviti in silenzio. L’hotel usa una tecnologia innovatica per produrre elettricità durante la giornata, ma dopo il tramonto è illuminato principalmente da candele.

Qual è il tipo di ospiti della struttura? L’hotel dice di attirare “viaggiatori solitari” che cercano di “disintossicarsi” e sperano di ricollegarsi con se stessi, con Dio e con i ritmi della natura e i suoi elementi: giorno e notte, aria, acqua, terra, fuoco.

L’idea dell’hotel, ha spiegato Murzilli, è nata durante la sua infanzia: “Vengo da una famiglia con sei fratelli e sorelle, e anche se abbiamo avuto vari momenti difficili siamo sempre riusciti a cavarcela ed eravamo abbastanza felici. È per questo che, anche se la vita è stata più che generosa con me, sento spesso il bisogno di cose semplici ed essenziali come quelle della mia infanzia”.

Murzilli dice di sperare che l’hotel offra alla gente l’opportunità di trovare una nuova via (che in realtà è la più vecchia) per rigenerarsi e “ricollegarsi alle cose che nello stile di vita caotico di oggi sono scomparse, alcune quasi perdute”.

All’Eremito, afferma, “come con l’Hotelito in Messico, ho deciso di offrire lo stesso ‘lusso’ di tanto tempo fa, quando le notti erano illuminate dalle candele e dalla luna”.

E il silenzio? Murzilli dice che viene interrotto solo dal vento.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE:Camminare cura le pene

Tags:
cardinale robert sarahnaturasilenzioviaggi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni