Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Esiste una casa in “stile cattolico”?

Lumina | Stocksy United
Condividi

Chiaramente sì. Guarda se corrisponde alla tua!

La maggior parte delle persone tende ad essere d’accordo su una cosa: il modo di decorare una casa può rivelare molto sulle persone che ci vivono.

Esistono case allegre e case “imbronciate”; case moderne, case neoclassiche, case mediterranee; case gioviali e case invecchiate, quasi agonizzanti; case pulite e case sporche…

Ed esistono case buddiste, ebree, musulmane, atee, sincretiste… o cattoliche.

Ma com’è una casa cattolica?

Evidentemente, nulla può e dev’essere più cattolico dentro casa vostra di voi stessi e della vostra famiglia. Serve a poco “adornare” il salone o le stanze con immagini e simboli della Chiesa se la vostra vita non riflette nella pratica la fede che dite di abbracciare. Rivestitevi di Cristo, e il resto verrà di conseguenza.

Con questa premessa fondamentale, è comunque importante che anche l’ambiente che ci circonda sia coerente con la visione cattolica del mondo.

Una casa cattolica è accogliente e umanamente calorosa. Ancora una volta, il fattore principale che le attribuisce queste caratteristiche è il comportamento della vostra famiglia, ma è anche importante che lo “stile” della vostra casa cattolica trasmetta questo calore umano.

LEGGI ANCHE: Si può tenere in casa o bere l’acqua benedetta?

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni