Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconvaticano notizie
line break icon

Bagnasco agli sfollati: “Siete il sole dopo le nuvole in questo momento difficile”

Vatican Insider - pubblicato il 26/10/16

«Vi porto l’abbraccio di tutti i vescovi italiani che insieme a tutti i sacerdoti pregano per voi: non siete soli». Così ha detto il cardinale Angelo Bagnasco visitando oggi ad Arquata del Tronto le popolazioni terremotate in un giro che lo ha portato poi anche nella frazione di Pescara. Ad accoglierlo il vescovo di Ascoli Piceno monsignor Giovanni D’Ercole, il sindaco di Arquata Aleandro Petrucci e tutti i bambini che frequentano la scuola nella tendopoli di Borgo, che gli hanno donato un quadro da loro realizzato. 

«Voi siete il sole dopo le nuvole che rappresentano questo momento difficile che state vivendo» ha detto rivolgendosi ai piccoli studenti. Bagnasco ha parlato anche della ricostruzione. «I lavori sono a buon punto e questo è molto importante». Al presidente della Cei si è rivolto un sopravvissuto che nel ricordare, commosso, la notte del 24 agosto, quando il terremoto sconvolse tutta l’area dei Sibillini, ha detto: «Alle 4 la prima persona che ho visto è stato il nostro vescovo D’Ercole; per noi è importante la vicinanza della Chiesa in un momento così difficile».  

Bagnasco ha assicurato che la Chiesa non abbandonerà i terremotati e ha invitato le istituzioni a fare altrettanto. La visita pastorale è proseguita con l’incontro coi parroci della zona e alla Casa del Parco, dove sono ospitati diversi sfollati di Arquata. Il presidente della Cei si è poi diretto a Pescara del Tronto, nella zona rossa, e ha visitato il cimitero dove nei prossimi giorni verrà inaugurata la prima chiesetta in legno. 

Il programma della visita prevede, poi, incontri anche ad Accumoli e Amatrice, insieme al vescovo di Rieti monsignor Domenico Pompili. 

Mercoledì 9 novembre per Bagnasco sarà invece la volta di Spoleto, Norcia e San Pellegrino, con l’arcivescovo di Spoleto-Norcia monsignor Renato Boccardo. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni