Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
San Francesco di Sales
home iconChiesa
line break icon

Le prime immagini dell’appartamento papale di Castel Gandolfo, divenuto un museo

© Antoine Mekary / ALETEIA

© Antoine Mekary / ALETEIA

Marinella Bandini - Aleteia - pubblicato il 21/10/16

Vi mostriamo le immagini dell’appartamento papale di Castel Gandolfo, aperto per la prima volta al pubblico. Si tratta delle stanze più private del Palazzo apostolico. Una su tutte la camera da letto, luogo particolarmente intimo ma di cui si è tanto parlato soprattutto in riferimento alla sua apertura agli sfollati durante la II Guerra mondiale. Circa 50 bambini sono nati sul letto di Pio XII, ricordati come i “figli del Papa”.

Dal 1600 Castel Gandolfo accoglie i Papi e dona loro momenti di riposo e di ritiro al riparo dagli occhi del mondo. Proprio Pio XII e in seguito Paolo VI morirono tra le mura di “castello”, come è chiamata comunemente la residenza, che sorge sulle colline vicino a Roma. Per Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II fu una sorta di seconda casa – e non era raro vederli aggirarsi nei dintorni. Anche Benedetto XVI si sentiva particolarmente a suo agio tra queste mura, che lo hanno accolto dopo la sua rinuncia al Pontificato e anche l’anno scorso per un periodo di vacanza. Francesco invece non l’ha mai usata, con grande rammarico dei residenti.

Tags:
papa francescovaticano
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni