Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

6 consigli per i genitori separati, per il bene dei figli

michaeljung - shutterstock

LaFamilia.info - pubblicato il 20/10/16

4. Parlare male dell’ex

Quello che succede tra coniugi non deve in alcun modo intaccare il rapporto genitori-figli. Lui continuerà ad essere loro padre, e lei loro madre; il fatto che i due non stiano più insieme non cambierà mai la loro condizione di genitore.

divorzio famiglia
shutterstock / eelnosiva

5. Educare i figli in modo contraddittorio

Per il bene dei figli, padre e madre dovranno mettersi d’accordo su come educarli e prendere decisioni insieme. Se il papà approva qualcosa che la mamma non ha autorizzato (e viceversa) questo creerà tanti danni. Bisogna cercare di avere uno stesso metro di giudizio.


LEGGI ANCHE: La separazione dei genitori raccontata dai figli


6. Screditare il matrimonio

Tutti vogliamo vivere un buon matrimonio, tuttavia non sempre questo accade. Ecco perché è importante evitare di trasmettere ai figli un’idea sbagliata del matrimonio; non è un incubo, non è negativo. Bisogna enfatizzare che l’unità matrimoniale è un qualcosa per cui vale la pena lottare. Affinché un giorno, quando incontreranno la persona giusta, i figli possano lottare per condividere una vita insieme.

E in ultimo una premessa fondamentale: si può porre fine al matrimonio, ma mai al ruolo di papà o di mamma. Si è genitori per tutta la vita! Il fatto che non si condivida più lo stesso tetto come coppia non vuol dire che siano terminati gli obblighi genitoriali. I figli non devono soffrire le conseguenze dei problemi tra i loro genitori, ma purtroppo spesso sono proprio loro a pagare il prezzo più alto della fine del rapporto… Ecco perché non bisogna mai perdere la speranza di riportare la famiglia all’unione e all’armonia.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

  • 1
  • 2
Tags:
figligenitoriseparazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni