Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconStile di vita
line break icon

Ha 7 anni ed è un esempio per tutti: "Non abbiate paura della sindrome di Down"

Valerio Evangelista - Aleteia - pubblicato il 18/10/16

Abbandonata alla nascita per la sua condizione, la potente storia della piccola Sofia è un inno alla vita

Migliaia di persone stanno condividendo il video di una ragazzina di 7 anni, affetta dalla Sindrome di Down, che parla della sua condizione.

Secondo quanto riportato da FoxNews, la piccola Sofia è stata abbandonata alla nascita, ed ha trascorso il suo primo anno di vita in un orfanotrofio della Russia.

Jennifer Sanchez ha raccontato che la sua famiglia ha deciso di adottare Sofia nel 2010 dopo che il loro terzo figlio era nato con la sindrome di Down. Da allora Sofia è diventata virale su Instagram, dove condivide dei messaggi toccanti su cosa significhi vivere nella sua condizione.

October is Down Syndrome Awareness Month and Sofia would like to say a few things! 💙💛

Un video pubblicato da Jennifer Varanini Sanchez (@jvaraninisanchez) in data: 2 Ott 2016 alle ore 13:59 PDT

Il video, postato una settimana fa, ha ottenuto migliaia di visualizzazioni, e più di 250 commenti.

Jennifer ha condiviso su Facebook la loro breve conversazione.

“Piccola mia, hai la sindrome di Down?” Jennifer chiede a Sofia.

“Sì, ho la sindrome di Down”, risponde la piccola. Sofia spiega che la sindrome di Down è “nel sangue”. Allora la madre chiede: “Questo rende speciale il tuo sangue?”

“Oh sì!” esclama Sofia.

“La sindrome di Down fa paura?” chiede la madre, e Sofia risponde: “No, non fa affatto paura! È emozionante!”

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
bambinisindrome di down
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni