Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando si cerca il salvatore nei posti sbagliati

Condividi

Quando trasformiamo i nostri leader politici - o il denaro, l'amore, la fama, il comfort... - in divinità, ci guadagniamo questo mondo ma rischiamo di perdere quello che verrà

Mi portò al largo, mi liberò perché mi vuol bene
Salmo 18, 20

Che giova infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima?
Marco 8, 36

Non vi salverà né un’istruzione da Ivy League né l’amore della persona giusta. Non vi salverà né un sacerdote tradizionale né uno progressista. Non vi salverà questo papa e nemmeno uno diverso.

Se c’è un’eresia che Internet incoraggia, è l’appassionata convinzione che “tutto quello di cui abbiamo bisogno è…” Tutto quello di cui abbiamo bisogno è un Presidente repubblicano o un vescovo più compassionevole, un bambino che dorme di notte o una dieta che funzioni davvero, o ancora un salario minimo più alto o un migliore licenza di paternità, o un nuovo iPhone o un buon raccolto, e allora saremo felici.

No. Tutto quello di cui avete bisogno è Gesù.

Sembra che tutti noi, cristiani o meno, sappiamo di avere un disperato bisogno di un salvatore. Ogni quattro anni, troviamo quel salvatore in un candidato politico, per quanto possa essere terribile. Nel frattempo, il nostro salvatore potrebbe essere un movimento ecclesiale, un caro amico o anche una tazza di caffè. Non sono cose negative finché non diventano tutto, e poi si trasformano in idoli, come qualsiasi vitello d’oro o statua di Baal.

Pagine: 1 2

Tags:
dio
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni