Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il sacerdote cattolico che ha stravinto in un quiz televisivo

Youtube
Condividi

Quando ha annunciato ciò che intende fare con il denaro, sono tutti rimasti a bocca aperta

Che meraviglia, Padre Bill Matheny (di Bridgeport, Virginia occidentale) ha appena vinto una somma eccezionale al quiz televisivo Chi vuole essere milionario! E, cosa ancora più sensazionale, donerà ogni singolo centesimo del premio in denaro.

Questo mi parla della persistenza. Il sacerdote 61enne della All Saints Church ha provato per ben 17 anni a partecipare al quiz. Per lui era un obiettivo personale, sapendo che l’amore per la curiosità avrebbe potuto ripagarlo. Ha seguito il programma sin dagli esordi. Quest’anno aveva deciso di rinunciare, ma un amico lo ha convinto a fare un ultimo tentativo.

E non solo ha vinto 250mila$ ma – come annunciato – donerà tutto alla sua ex scuola, la S. Francesco d’Assisi di Charleston, Virginia occidentale.

“È buffo, riesco a ricordare alcune cose senza alcun problema”, ha dichiarato Padre Bill al Charleston Gazette-Mail. “Ma non chiedetemi dove abbia poggiato la penna, ho una memoria a breve termine davvero terribile”.

Da ragazzino Padre Bill frequentò la scuola San Francesco d’Assisi, dove i professori notarono la sua grande capacità mnemonica. Trascorreva il suo tempo libero memorizzando i nomi dei presidenti in ordine cronologico e diversi altri tipi di liste.

Durante la terza elementare suo nonno gli regalò un atlante stradale. I due trascorsero del tempo insieme per memorizzare, di ognuno degli Stati Uniti, le capitali, le città più abitate, il numero di contee e i km quadrati totali. Crescendo ha imparato ad apprezzare sempre di più i quiz di cultura generale, partecipando anche a numerose competizioni.

Padre Bill ha partecipato ad una puntata registrata quest’estate e andata in onda il 29 settembre. Quel giorno è andato a scuola e ha guardato il programma nella mensa, insieme a studenti, professori, amici e parenti. Ogni volta che le risposte si rivelavano esatte, la mensa esplodeva in esultanze e grida di gioia. Gli fu chiesto cosa fosse un ailurofilo. E lui conosceva la risposta – un amante dei gatti – perché l’aveva proposta come potenziale domanda ad una competizione di cultura generale. In poco più di mezz’ora, Padre Bill aveva vinto 250mila$!


LEGGI ANCHE: Come parlare di fede in televisione?


In un’intervista a Relevant Radio, Padre Bill ha ringraziato la sua scuola per avergli trasmesso la fede cattolica, l’amore per la conoscenza e per la lettura.

“Da un punto di vista accademico eravamo abbastanza all’avanguardia. All’epoca non me ne rendevo conto, ma parlando con degli amici che frequentarono istituti pubblici mi resi conto che eravamo sempre almeno un anno avanti a loro”, ha dichiarato. “Questo posto mi ha sempre invogliato a conoscere di più. Sono stati loro a mostrarmi i doni che Dio mi ha dato”.

Padre Bill tentò di partecipare al programma subito dopo esserne venuto a conoscenza, restandone affascinato. Riuscì a superare le fasi preliminari, ma le sue dita erano troppo lente. Sapeva tutte le risposte, ma non riusciva a superare gli altri in velocità. Continuò a provare per 17 anni, ogni volta con gli stessi risultati. Quest’anno decise di rinunciare, ma un amico gli suggerì di provare un’ultima volta: “Ho chiesto ai fedeli di molte chiese dello stato di pregare per me…”

Padre Bill ha sorpreso il conduttore Chris Harrison e il pubblico di Chi vuole essere milionario annunciando che donerà tutta la sua vincita alla scuola che frequentò da ragazzino, la S.Francesco, come segno di gratitudine. Ha detto che spera che quei soldi possano contribuire al finanziamento dei corsi di studio, ad un aumento degli stipendi dei professori e ad una ristrutturazione della struttura.

Che modo fantastico di essere riconoscenti alla propria scuola cattolica!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni