Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Ho abortito a 19 anni, non commettete questo grave errore

Shutterstock
Condividi

Ogni volta che una donna mi dice di essere decisa ad abortire o insicura posso comprenderla, abbracciarla

Ora so che quando piango, sapendo che Dio mi ha perdonata, queste lacrime continuano a pulire la mia profonda ferita.

Una ferita che sarà sempre aperta e che per me è il costato di Cristo stesso, che effonde attraverso di lei la sua acqua pura per il mio peccato, e da me effonde questa voce per alleviare le donne che hanno abortito ed esortare a desistere da questo peccato quelle che pensano di commetterlo.

L’umanità sono i bambini, perché Dio crea tutti con Amore. Non c’è alcun bambino che non sia amato, perché Dio lo ha già amato creando il suo nome.

Credo che sia per questo che sono venuta immediatamente davanti al tabernacolo, perché qui sento il Suo amore misericordioso e piango e gli chiedo nuovamente perdono, sapendo che è necessario per me e per il mio bambino che mi aspetta in cielo.

La mia paziente è rimasta un po’ in silenzio e poi mi ha detto: “Dio vive. Dio è realmente vivo. Sento continuamente il suo perdono”.

_____

Di Sheila Morataya
Austin, Texas (Stati Uniti)
Consulente matrimoniale – Life Coach – Problemi relazionali

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE: Aiuto, i miei suoceri favorevoli all’aborto stanno cercando di indottrinare i miei figli!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni