Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconArte e Viaggi
line break icon

La vita di clausura va in scena. Una prigione? Per niente!

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 06/10/16

“IL VERO DONARSI”

Pizzi confessa ad Aleteia che mai avrebbe pensato di scrivere una rappresentazione teatrale del genere. «Oggi nei conventi di clausura trovi ancora la vera gratuità, la disponibilità verso tutto e tutti, al di là dell’essere o meno credente. C’è una disponibilità a darsi, una capacità all’ascolto, a fermarsi che ci manifestano suore, monache, monaci. E grazie a loro si riesce a riscoprire qualcosa che pensavamo di aver abbandonato».

“E’ TUTT’ALTRO CHE UNA PRIGIONE”

La vita contemplativa, prosegue l’autrice, «è veramente una sorpresa, è sorprendente, perché noi ci muoviamo frenetici, ci spostiamo continuamente, e invece la vita contemplativa spinge le persone a sostare, a stare»

Tutt’altro che una prigione come magari può’ apparire dall’esterno. «In realtà, questo sostare, questa scelta così forte, importante, ci apre a una libertà completamente diversa. E’ una libertà assoluta, sia fisica che legata all’anima, alla spiritualità.

FORTE E IMPEGNATA

E’ così che sono nate le tre protagoniste di questa incredibile storia. «Madre Paola è una donna forte, importante, una donna che ha molto combattuto prima dell’essere monaca e badessa, quindi può dare sia un messaggio di forza, di coraggio che anche poi come manager, anche racconta come poi noi donne riusciamo a gestire con la nostra delicatezza, col nostro garbo, anche la realtà».

UNA SENSO ALLA PROPRIA VITA

La giovane novizia è invece sveglia, dinamica, di larghe vedute. «Benedetta è una giovane rivoluzionaria a modo suo, quindi non segue schemi, non segue mode, ma si interroga e vuole vivere sul serio la sua esistenza. Quindi ha bisogno di una guida ma poi la scelta è tutta sua».

CINICA E SPIETATA

L’immobiliarista è lo stereotipo del cinismo a tutti i costi. «Irma è una donna aggressiva, anche lei una donna di oggi e lei vuole appropriarsi di questo convento. Dobbiamo considerare che i conventi, al di là del valore fortemente spirituale, hanno anche un valore simbolico per tutta la società non solo dal punto di vista cattolico, per i credenti, ma anche per tutti noi perché ci sono le radici della nostra storia, del nostro essere. Quindi c’è il bisogno di proteggere queste realtà, questi beni da tutto e da tutti e da tutte le “Irme” che ci circondano».

IN LINEA CON IL PAPA

Nell’anno che Papa Francesco ha inteso dedicare alla Divina Misericordia, la scelta del tema della clausura, evidenzia Pizzi, «sembra particolarmente opportuna… Il Giubileo della Misericordia è dentro i conventi, perché è un invito all’amore, all’accoglienza libera, libera dal giudizio verso il prossimo. Quindi nei monasteri, lontano dal chiasso, il silenzio, si respira questa accoglienza di libertà».

  • 1
  • 2
Tags:
clausurateatro

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni