Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconStile di vita
line break icon

La lettera di un sacerdote a una pornostar: “Comprendo la tua sofferenza”

Vimema

El Blog de Mr. Potato y la Cabra - pubblicato il 03/10/16

Lettera all'attrice porno Amarna Miller

Gentile Amarna,

mi presento. Mi chiamo Patxi Bronchalo, e sono un sacerdote. Un prete di villaggio. Uno di quelli che chiami “guardiani della morale” (sembriamo tratti da Dungeons & Dragons). Un altro.

Nei miei quattro anni di sacerdozio ho avuto di tutto: moltissime gioie, ma anche momenti difficili, e non posso fare altro che rendere grazie per quello che sono. Non mi sono pentito neanche un solo giorno di aver seguito Dio.

Vorrei scriverti sulla scia dell’annuncio del Salone Erotico di Barcellona diventato virale su Twitter [Nota dell’editor: Nel video, Amarna definisce la società spagnola ipocrita e presenta scene e accuse particolarmente forti contro la Chiesa per i casi di abusi sessuali su minori. Alcune possono costituire blasfemia nei confronti della Vergine Maria]. Sembra una tema strano sul quale intervenire. Non ho mai cercato i video che giri, voglio solo commentare l’annuncio. So che mi espongo a ogni tipo di scherno essendo un sacerdote, ma le reti sociali comportano questo.

Come te, sono preoccupato per la situazione del nostro Paese. Al di là di quello che viene diffuso nelle notizie, ho a che fare ogni giorno con la sofferenza delle persone. Puoi immaginarlo. Famiglie che hanno perso la casa, giovani e anziani che hanno perso il lavoro, emigrati che qui nessuno sembra volere, persone di ogni tipo spezzate per i problemi familiari più diversi. Sembra duro perfino dirlo: non c’è quasi un solo giorno in cui non veda una persona piangere.


LEGGI ANCHE:Smettere con la pornografia, quando la preghiera sembra non bastare


Sono d’accordo con te sul fatto che viviamo circondati da ipocrisia. È vero. Non è un problema spagnolo, è un problema dell’umanità. Tendiamo a pensare una cosa e a dirne altre. Non è una cosa nuova che scopriamo adesso.

Noi cristiani ci basiamo sul Vangelo di Gesù Cristo, e più della metà delle sue pagine ci dicono che dobbiamo fare attenzione a non essere “farisei”. Sono un appello al coraggio, all’autenticità e alla coerenza.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
pornografia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni