Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
San Luigi Gonzaga
home iconSpiritualità
line break icon

L’agenda di Dio: la svolta che cerchi nella vita si chiama memoria dell’amore

Unsplash.com

don Fabrizio Centofanti - pubblicato il 30/09/16

Spesso ci interroghiamo su quale sia stata o possa essere la svolta nella nostra vita. Perché è innegabile che una svolta ci voglia: è qualcosa che sentiamo dentro, come fosse scritto da sempre che funzioni così. Da giovani pensiamo si tratti di obiettivi sufficienti a dare impulsi all’esistenza: una laurea, un matrimonio, un posto di lavoro.

Poi ci accorgiamo che queste cose incidono, ma non coincidono con l’intuizione che custodiamo in qualche angolo del cuore, come il presentimento di un destino. Deve trattarsi, dunque, di qualcosa di diverso. Da sacerdote, mi sono occupato a lungo di questo tema intrigante, finché ho scoperto che i Padri della Chiesa avevano già trovato la risposta: la svolta di cui parliamo è l’appuntamento che Dio ha stabilito da sempre per l’incontro con noi, segnandolo nella sua agenda.

Sì, in quell’agenda c’è anche il nostro nome. Dai secoli dei secoli, Lui ha stabilito che incontrassimo quella persona, vivessimo quella situazione, restassimo segnati da quella specifica esperienza, diversa da tutte le altre. Da allora, la vita è cambiata. Forse non ce ne siamo accorti, ma in quel giorno è stato messo un seme destinato a sbocciare per l’eternità.

I Padri hanno chiamato questa svolta la memoria dell’amore. Da allora in poi, troviamo qui la nostra identità, nel ricordo che apre il cuore, che fa scorrere di nuovo il flusso dello spirito. In questo senso, i libri sono utili, gli insegnamenti preziosi, ma nulla potrà mai sostituire quell’evento, quel tocco di Dio, che aveva stabilito di raggiungerci in quel giorno e in quell’ora, scritti da sempre nella sua agenda personale, a caratteri d’oro.

Tags:
diofedevita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
7
DON DAVIDE BAZZATO
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: ho desiderato un figlio, ma ho scelto la cast...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni