Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconSpiritualità
line break icon

7 atteggiamenti del corpo per l'incontro con Dio

Flickr.com/Creative Commons/Ninac26

Catholic Link - pubblicato il 30/09/16

5. In ginocchio

arrodillado

Un mio buon amico dice sempre che la strada che dobbiamo percorrere per incontrare Dio è la distanza tra la terra e le nostre ginocchia. Inginocchiarsi è la posizione spirituale per eccellenza. Nella liturgia esprime devozione, umiltà, adorazione e raccoglimento. Allo stesso tempo nell’intimità, vicino al proprio letto o in qualsiasi luogo, inginocchiarsi davanti a Dio ed esprimere nel segreto quello che la Chiesa ci invita ad esprimere nella liturgia quando ci inginocchiamo ci porterà sicuramente a una maggiore profondità nella preghiera.

6. Gli occhi

atencion

Occhi chiusi per concentrarsi, per guardare dentro di sé, anche se molti si perdono in sogni che impediscono loro di concentrarsi davvero. Aperti per guardare in alto, in genere aiutati da un dipinto o da un’immagine religiosa, o contemplando la natura (anche se volete guardare il soffitto, va tutto bene se serve).

7. Le mani

peticion

Ci sono tante cose da fare con le mani, e tutte esprimono elementi diversi. Nessuna è sbagliata, ma è importante ascoltare le parole di Sant’Ignazio quando si riferisce all’aver trovato la posizione che permette di trovare ciò che vuole. Se alzare le mani permette di lodare Dio più di tutti gli altri che non lo fanno, allora avanti! Dall’altro lato, se tenerle insieme in modo discreto permette di aprire l’anima e il cuore, avanti! Fate solo attenzione a che, oltre ad aiutare a esprimere i movimenti interiori, non distraggano o infastidiscano chi ci circonda.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE: Vuoi dormire tranquillo? Recita questa preghiera serale

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
corpopregarepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni