Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconSpiritualità
line break icon

7 atteggiamenti del corpo per l'incontro con Dio

Flickr.com/Creative Commons/Ninac26

Catholic Link - pubblicato il 30/09/16

Storicamente la Chiesa fa raccomandazioni sugli atteggiamenti corporei in vari momenti della vita spirituale e delle celebrazioni liturgiche. Vogliamo condividere con voi alcune raccomandazioni al riguardo, perché vi aiutino la prossima volta in cui vi disporrete a incontrare Dio.

1. Seduti

sentado

Le celebrazioni liturgiche implicano un atteggiamento di ascolto attento, da discepoli che vogliono imparare. Ci sediamo per ascoltare e vedere chi è in piedi. Nella nostra intimità è utile per lo studio della parola o per qualche lettura spirituale. Rispetto al leggere sdraiati, che in genere culmina in un bel pisolino, leggere seduti è meglio.

2. Sdraiati

acostado

Le preghiere sdraiati, soprattutto ben coperti e al calduccio, terminano raramente con un “Amen”. Non si concludono le preghiere, addormentandosi prima di finire di recitarle. È tuttavia delizioso riposare tra le braccia di Gesù, lasciandosi accarezzare e curare. Non pretendete di compiere una preghiera lunga e profonda se state molto comodi. È possibile che iniziate a parlare con Lui lucidamente e poi non siate capaci neanche di finire di recitare un’Ave Maria.

3. In piedi

parado

Nella liturgia, stare in piedi esprime un atteggiamento del tipo “Sono qui per servirti e ti ascolto attentamente”, quasi in modo militare, come pronti per essere inviati in missione. Nell’intimità è poco probabile che si ottenga molto stando i piedi, anche se si è in mezzo alla natura o in un esercizio di contemplazione. Guardare ciò che ci circonda fa parte della preghiera, e stare in piedi sarà molto utile per acquisire profondità.

4. Prostrati

postrado

Devo confessare che mi piace molto prostrarmi davanti al Signore, buttarmi a pancia in giù davanti a Lui, ma ovviamente cerco di farlo da solo o con i fratelli di cui mi fido di più e con cui ho una maggiore intimità spirituale. Mi aiuta a dire che non sono nulla, non so nulla e devo tutto a Lui. Diminuisco perché Egli cresca in me. Ma non vi venga in mente di prostrarvi nella navata della chiesa nel bel mezzo della consacrazione a Messa, anche se siete molto spirituali. Non aiuterete le persone che vi circondano, le distrarrete soltanto.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
corpopregarepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni