Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconSpiritualità
line break icon

7 atteggiamenti del corpo per l'incontro con Dio

Flickr.com/Creative Commons/Ninac26

Catholic Link - pubblicato il 30/09/16

Non possiamo separarci dal nostro corpo al momento di pregare

Di Sebastian Campos

Per quanto possiamo essere spirituali, non possiamo separarci dal nostro corpo al momento di pregare. Preghiamo anche con il corpo, non solo con la voce e con il pensiero. Se sei contento, il tuo volto lo esprime, ma anche il tuo corpo; se sei preoccupato ti porti le mani alla testa; quando incontri qualcuno di cui provi nostalgia ti protendi verso di lui, lo abbracci e ti ci avvicini, non limitandoti a dire che ti mancava. Nel nostro incontro con Dio accade lo stesso. L’atteggiamento corporeo esprime qualcosa.

Il Catechismo insegna che abbiamo bisogno di associare i sensi alla preghiera, che sperimentiamo la necessità di tradurre esteriormente i nostri sentimenti. “Dio cerca adoratori in Spirito e verità, e, conseguentemente, la preghiera che sale viva dalle profondità dell’anima. Vuole anche l’espressione esteriore che associa il corpo alla preghiera interiore, affinché la preghiera gli renda l’omaggio perfetto di tutto ciò a cui egli ha diritto” (CCC, n. 2703).

Per questo è importante essere consapevoli della nostra posizione e del nostro atteggiamento corporeo al momento di disporci a pregareo a partecipare a qualche liturgia. Non confondetevi. Non si tratta di assumere un “viso da preghiera” o un “atteggiamento orante” solo per rispettare il protocollo perché la gente veda che siamo molto pii e spirituali (sarebbe pura vanità). Il fatto è che curando la propria posizione corporea e standoci attenti si avranno meno distrazioni e si raggiungerà un incontro più profondo con Dio.

Sant’Ignazio di Loyola, nel libro degli Esercizi Spirituali, dice al numero 76: “entrare nella contemplazione, a volte in ginocchio, a volte prostrato in terra, a volte supino con il volto in alto, a volte seduto, a volte in piedi; andando sempre a cercare ciò che voglio. In due cose faremo attenzione: la prima è, che se trovo ciò che voglio in ginocchio, non mi muoverò oltre; e se prostrato, lo stesso, ecc; la seconda, nel punto nel quale troverò ciò che voglio, lì mi riposerò, senza aver ansia di andare avanti finché mi soddisfi”.

LEGGI ANCHE: Qual è la posizione migliore del corpo per pregare?

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
corpopregarepreghiera
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni