Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
San Giuseppe da Copertino
home iconSpiritualità
line break icon

Da punk rocker, attivista e atea a…religiosa cattolica!

© Theresa Aletheia Noble / Facebook

Suor Theresa Aleteia Noble - pubblicato il 28/09/16

Smetterò di lottare e inizierò ad adagiarmi?

Da bambina amavo Anna dai Capelli Rossi, i concerti di violino e scrivere storie sulle fate. Poi sono diventata un’atea punk rocker e in seguito un’attivista per i diritti umani vegana. Dopo l’università sono stata un’insegnante nelle scuole dei quartieri poveri e poi un’umile lavoratrice in una fattoria. Poi, miracolosamente, ho creduto in Dio, sono diventata cattolica, credente in Gesù, e dopo questo – cosa scioccante sia per me che per chiunque conoscessi – suora.

Ora, quando cammino per strada vestita da religiosa, alcune persone vedono in me la Chiesa istituzionale, altri qualcuno ai margini della società, altri ancora un’eccentrica, altri vedono amore. Sono un po’ tutte queste cose. In qualche modo il mix del mio passato e del mio presente non si è mescolato nel marrone fangoso che caratterizza spesso il miscuglio dei colori. I colori si uniscono, si toccano e resistono tutti allo stesso tempo. Ma è tutto bellissimo.

A volte mi chiedo se appartengo al posto in cui mi trovo, a un abito, alla “gente giusta” della Chiesa.

Diventerò un fariseo fuorviato?

In quali modi sono già un fariseo?

Smetterò di lottare e inizierò ad adagiarmi, cercando comfort, riconoscimento, routine, comodità e piacere?

Mi adatterò al comportamento di chi mi circonda o al comportamento di Cristo?

Dopo tutto quello a cui ho rinunciato in questa vita, sarò solo una religiosa mediocre?

Mi definisco “ex” atea ma non è la definizione migliore. In qualche maniera sono ancora (e spero di essere sempre) collegata a tutte le cose che sono stata. Molte persone si aspettano che parli del mio passato in modo estremamente contrito e imbarazzato, ma mi vergogno solo dei modi in cui non ho amato Dio e gli altri. Non mi vergogno della ricerca, della lotta e della messa in discussione delle cose. Non ho eliminato il mio passato come se fosse spazzatura maleodorante.

  • 1
  • 2
Tags:
vocazione

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
3
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni