Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 16 Aprile |
Aleteia logo
vaticano notizie
separateurCreated with Sketch.

Il cordoglio del Papa: Peres un uomo di pace, onoriamo la sua eredità

Vatican Insider - pubblicato il 28/09/16

«Spero che la sua memoria e i suoi molti anni di servizio ispireranno tutti noi a lavorare con ancor maggiore urgenza per la pace e la riconciliazione»: così Papa Francesco ricorda l’ex presidente israeliano Shimon Peres, mettendo in luce gli «instancabili sforzi» per la pace dell’ex capo di Stato israeliano e sottolineando la necessità di onorare la sua eredità. 

«Profondamente rattristato dalla notizia della morte di Sua Eccellenza Shimon Peres, desidero comunicare a Lei e a tutto il popolo di Israele le mie sentite condoglianze», scrive il Papa in un messaggio di cordoglio in inglese indirizzato all’attuale presidente Reuven Rivlin. «Ricordo con affetto il tempo passato con il signor Peres in Vaticano e rinnovo il mio grande apprezzamento per gli sforzi instancabili a favore della pace dell’ex presidente. Mentre lo Stato di Israele piange il signor Peres, spero che la sua memoria e i suoi molti anni di servizio ispireranno tutti noi a lavorare con ancor maggiore urgenza per la pace e la riconciliazione. In questo modo, la sua eredità verrà onorata davvero e il bene comune al quale ha lavorato con tanto impegno troverà nuove espressioni, mentre l’umanità tenta di avanzare sulla strada di una pace duratura. Con l’assicurazione delle mie preghiere per tutti coloro che sono in lutto, invoco la divina benedizione di consolazione e forza su tutta la nazione». 

Il direttore della sala stampa della Santa Sede, ha smentito sin da questa mattina la notizia, inizialmente riportata dal quotidiano israeliano Haaretz, di una possibile presenza del Papa in persona ai funerali di Peres che si svolgeranno venerdì prossimo. Quel giorno, ha ricordato Greg Burke, il Papa si reca in Georgia nel quadro di un viaggio di tre giorni nel Caucaso (Georgia e Azerbaijan). 

Papa Francesco stimava e apprezzava l’ex capo di Stato israeliano. Il presidente aveva accolto il Papa in Israele nel 2014, e il giugno di quello stesso anno Peres aveva preso parte con il presidente palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) ad una invocazione per la pace per il Medio Oriente ospitata dal Papa nei giardini vaticani, alla quale era stato invitato anche il patriarca ecumenico ortodosso Bartolomeo. Francesco aveva ricevuto Peres anche dopo che questi aveva lasciato l’incarico di presidente di Israele. Nei giorni scorsi il Papa aveva fatto pervenire i suoi auguri al presidente israeliano già ricoverato. 

Top 10
See More