Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Febbraio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Mark Wahlberg ferma le riprese del film Transformers perché è domenica

web-michael-bay-mark-wahlberg-transformers-age-of-extinction-2014-paramount-pictures

©Paramount Pictures

Christine Stoddard - For Her - pubblicato il 26/09/16

L'attore ha sorpreso una comunità locale andando a Messa in una piccola chiesa dell'Inghilterra

Se volete una prova del fatto che l’ex ragazzaccio Mark Wahlberg è cambiato, guardate il suo comportamento recente sul set del film Transformers: The Last Night. Mentre girava il film d’azione nella zona nord-orientale dell’Inghilterra domenica scorsa, si è preso una pausa inaspettata per assistere alla Messa.

Wahlberg non si è limitato a compiere una visita personale alla chiesa di St. Aidan a Seahouses: ha fatto la Comunione e a quanto pare ha offerto una donazione alla chiesa (si dice circa 260 dollari). Alla Messa quel giorno erano presenti 70-80 persone.

Anche se la star era affiancata dalle guardie del corpo (il che non è una cosa che si vede ogni domenica!), padre Des McGivern, parroco di St. Aidan, ha detto al giornale regionale The Chronicle di non aver riconosciuto Wahlberg. Solo dopo la Messa un parrocchiano gliel’ha detto.

“È stato molto bello averlo qui per la celebrazione”, ha affermato. “Sapevamo che era qui a girare nel Nord-Est, ma l’ultima cosa che ci aspettavamo era che si unisse a noi per la Messa”.

Un fedele ha detto a The Chronicle che la comparsa di Wahlberg è stata “un po’ surreale”: “Nessuno si aspettava che fosse lì. Ho sentito che è un cattolico devoto e che va in chiesa ogni domenica, indipendentemente da dove stia girando”.

In realtà, Wahlberg ha detto che non va in chiesa solo la domenica. Nella sua apparizione del 2012 al Piers Morgan Tonight della CNN, ha dichiarato di andare in chiesa tutti i giorni.

“Non vado a Messa necessariamente ogni giorno, ma ogni giorno vado in chiesa”, ha detto a Morgan. “È così che inizio la mia giornata. Mi piace andarci per 15 o 20 minuti, per dire le mie preghiere”.

web-saint-aidan-church-bill-henderson
©Bill Henderson

“Prego di essere un buon servo di Dio, un padre, un marito, un figlio, un amico, un fratello e uno zio, un buon vicino, una buona guida per chi fa riferimento a me e un buon seguace di chi serve Dio e fa la cosa giusta”.

Wahlberg ha spiegato che la sua fede è stata il motore principale della sua ripresa personale, che lo ha trasformato da giovane ribelle (a 16 anni è stato 45 giorni in prigione per aggressione) a padre di famiglia.

“La mia fede mi ha permesso di superare molte cose”, ha dichiarato. “Niente è facile, soprattutto quando sei con le spalle al muro e devi affrontare un sacco di problemi”.

Nonostante l’opinione pubblica sia sempre pronta a criticare, Wahlberg continua a sostenere quello che è importante per lui, in questo caso la sua fede, indipendentemente dal fatto che stia girando un film a Los Angeles o in una cittadina inglese.

I lavori dell’editore associato Christine Stoddard sono apparsi, tra gli altri, su Marie Claire, Bustle, Cosmopolitan, Good Housekeeping, Huffington Post e Catholic News Service. È anche editrice e fondatrice della rivista letteraria e sociale Quail Bell.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
fedemark wahlberg
Top 10
See More