Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Pellegrinaggi sudamericani

Condividi

Cominciano i preparativi per uno dei più grandi pellegrinaggi giovanili dell’America del Sud, quello al Santuario di Lujan dove si conserva una icona del 1630 custodita fino alla morte da un africano conosciuto con il nome di Manuel di cui la Chiesa argentina ha avviato la causa di beatificazione alla pari del più noto Juan Diego di Guadalupe in Messico. La città di Lujan dista 60 chilometri da Buenos Aires, e tale è anche la distanza che gli argentini percorreranno a piedi nella notte di sabato 1 ottobre per giungere alla basilica con le prime luci dell’alba.  

Il pellegrinaggio si svolge ininterrottamente da 42 anni ed ha ricevuto impulso da Bergoglio nel tempo in cui è stato arcivescovo di Buenos Aires. Lo stesso Bergoglio lo ha sempre concluso aspettando i pellegrini sulla spianata della grande Basilica mariana. «Vediamo che il pellegrinaggio si allarga sempre di più; già venerdì, e anche giovedì pomeriggio, molte persone si radunano in diversi punti e fino alla notte di domenica continuano ad arrivare» riconosce il suo successore l’arcivescovo Mario Poli. Per le autorità di polizia i due milioni di camminanti sono già stati superati nell’ultima edizione del 2015 e quest’anno non si prevede che il numero diminuirà.  

Il lemma di questa edizione sarà: «Madre, danos tu mirada para vivir como hermanos», «Madre dacci il tuo sguardo per vivere come fratelli». La concentrazione inizierà già nella mattinata di sabato alle porte del santuario di San Gaetano, il patrono del pane e del lavoro, nell’area metropolitana di Buenos Aires. 

Il pellegrinaggio a «Nuesta Señora de Lujan» è iniziato il 25 ottobre del 1975, quando 30mila giovani hanno deciso di camminare verso la basilica dando vita, senza allora prevederlo, ad una delle più grandi manifestazioni religiose dell’Argentina e dell’America Latina.  

L’organizzazione è per lo più spontanea, affidata alle parrocchie di Buenos Aires, alle associazioni e ai singoli movimenti. C’è tuttavia un comitato organizzatore che fa capo alla commissione arcidiocesana di Buenos Aires per la pietà popolare che con l’ausilio di 6mila volontari allestirà lungo il percorso 59 postazioni sanitarie e 15 di ristoro. 

Terre d’America  

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni