Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
vaticano notizie

Una pace “a pezzi” per fermare la terza guerra mondiale “a pezzi”

Vatican Insider - pubblicato il 20/09/16

Per fermare la «terza guerra mondiale a pezzi» di cui parla con insistenza Papa Francesco, l’unica via è una pace mondiale a pezzi. Vissuta, testimoniata, cercata, invocata, creduta da uomini e donne, leader religiosi e semplici credenti che non si arrendono al «paganesimo dell’indifferenza». Che non vogliono soccombere alle ideologie dei fondamentalisti annidati all’interno di ogni religione, quelli che predicano lo scontro di civiltà e ammantano di giustificazioni religiose le loro «sporche» guerre, le violenze, gli attentati terroristici compiuti grazie ai trafficanti di armi e alla compiacenza di certi Paesi, spesso i migliori alleati dell’Occidente.

L’appello del Papa, le sue parole forti contro la guerra e contro le bolle dell’indifferenza oggi sono diventate corali. Hanno assunto il volto pieno di rughe del patriarca del buddismo Tendai, avvolto nel suo abito arancione, o delle parole commosse del rabbino sopravvissuto ai campi di sterminio nazisti, o alle parole forti degli imam e degli ulema musulmani, le cui testimonianze in difesa dei cristiani attestano quanto sia assurdo considerare l’islam come un unico blocco fondamentalista. Hanno assunto le parole accorate e profondamente cristiane del Patriarca ecumenico Bartolomeo I, il cui cuore sembra battere sempre più all’unisono con quello del Vescovo di Roma.

Mentre il sole tramonta nella piazza d’Assisi, ci si rende conto che il meeting interreligioso per la pace non è stato solo uno «spettacolo». E nonostante il mondo sia sempre più squassato da guerre, odio, violenze, sfruttamento e povertà, ci sono tanti uomini e donne, tanti credenti appartenenti a tutte le religioni, che non si arrendono. Sono frammenti, pezzetti. Tessere minuscole di un puzzle alla cui composizione l’umanità anela. L’antidoto contro la Terza guerra mondiale a pezzi.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni